SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
TENDENZE

Il 28% dei Comuni ha almeno un progetto di Smart City

17 Maggio 2022
 

Secondo una ricerca dell’Osservatorio Smart City della School of Management del Politecnico di Milano, il 28% dei Comuni italiani ha almeno un progetto di Smart City attivo, partito negli ultimi tre anni: si tratta, per il 50%, dei comuni più grandi, con oltre 15.000 abitanti. Gli ambiti applicativi più gettonati sono le soluzioni per sicurezza e controllo del territorio (58%), smart mobility (57%) e illuminazione pubblica (56%). “La Smart City continua a crescere in Italia e si afferma nel dibattito il modello di città data-driven, in cui l’interoperabilità dei dati, la collaborazione tra attori pubblici e privati e i problemi legati alla privacy diventano sempre più centrali”, Giulio Salvadori, direttore dell’Osservatorio Smart City. 
 

Investimenti in crescita entro il 2024
Il pnrr, con i suoi 10 miliardi di finanziamenti dedicati al tema, permette di portare le stime al 33% dei Comuni che vuole investire in città intelligenti entro il 2024. Interessante anche valutare il grado di sviluppo dei progetti: metà si trova già in fase esecutiva, mentre nel 2020 erano solo 1 su 4. Dunque soluzioni, e non più semplici sperimentazioni.


La cronica mancanza di competenze
A fronte di questo aumento di interesse, restano però delle barriere importanti: la mancanza di competenze (nel 47% dei comuni italiani), e di risorse economiche, mentre pesano le complessità burocratiche (24%), le difficoltà di coordinamento con altri attori (14%) e le resistenze interne al comune (9%). La maggioranza delle amministrazioni comunali (il 69%) è pronta a ricorrere ai fondi del PNRR per la Smart City, investendo soprattutto in interventi di digitalizzazione ed innovazione (76%), infrastrutture sostenibili (61%) e transizione ecologica (56%). Servirà senz'altro concentrarsi su una migliore gestione e raccolta dei dati sulle abitudini dei cittadini e la rilevazione dei consumi energetici, fino al monitoraggio del territorio: solo il 40% dei comuni utilizza adeguatamente i dati raccolti, anche se il 33% ha intenzione di farlo in futuro, riconoscendone l’importanza strategica e dando segnali positivi per i prossimi anni. (VV)

Leggi anche...
da ANCI LOMBARDIA
Emergenza

Il webinar si terrà giovedì 23 aprile alle 14.30

Enciclica

Inclusione sociale, economia d’impatto ed ecologia urbana i pilastri di "Progettare città per le persone".

L'Agenzia delle entrate ha comunicato che la tassa sulle concessioni governative sui contratti di abbonamento per l’utilizzo della telefonia mobile è dovuta da tutti gli utenti, comprese le amministrazioni pubbliche non statali

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

GeCaS by Klan.IT

GeCaS - Gestione Integrata Servizi Socio Sanitari - Per un welfare della sostenibilita' e della conoscenza

GeCaS – Gestione Integrata Servizi Socio Sanitari è una piattaforma per organizzare e gestire digitalmente il progetto di aiuto alla persona in ambito sociale e per facilitare le interazioni online con cittadini e assistiti.

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155