SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI - ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME
EVENTO

Servizio Civile, l'avventura comincia per 486 ragazzi

11 Luglio 2016
 

Un esercito pacifico di ragazzi ha invaso, in una caldissima mattinata di luglio, la piazza davanti a Palazzo Lombardia a Milano: i 486 selezionati per partecipare all’anno di Servizio Civile Nazionale, con il bando del 18 marzo 2016 sono stati convocati da Anci Lombardia per conoscere il percorso di cui saranno protagonisti, accompagnati dagl Enti Locali.
Emozione, un po’ di paura, tanta voglia di mettersi al servizio del proprio comune e di imparare un mestiere, per rimanere poi a lavorare nel settore pubblico, ma non solo. E di acquisire competenze, certificate poi con un attestato di Regione Lombardia, spendibili in qualunque settore.


“L’emozione è dei ragazzi, ma anche nostra. Vederli così pieni di entusiasmo è la conferma dell’importanza del lavoro che Anci Lombardia porta avanti dal 2001”, commenta Onelia Rivolta, responsabile Servizio Civile Anci Lombardia. Che spiega: “Il servizio civile è un’opportunità unica per avvicinare i ragazzi alla vita del Comune in cui vivono e per entrare nel mondo del lavoro: merita tutte le forze che mettiamo a disposizione di questo progetto, con il team che segue di anno tutto il percorso di selezione e di organizzazione e poi di formazione”.
I ragazzi impiegati nei comuni - spiega ancora Rivolta - contribuiscono a sostenere e a migliorare dal punto di vista qualitativo e quantitativo il servizio erogato. In un momento in cui i Comuni si scontrano con evidenti problemi di organico e con la difficoltà di fare nuove assunzioni, affiancare il personale affaticato dall’età media e dal carico di lavoro è importantissimo e rappresenta un’ondata di fortissima freschezza nella erogazione dei servizi ai cittadini.

 

Uno strumento democratico per partecipare alla vita dei comuni
Il servizio civile ha mantenuto il proprio ruolo di occasione unica di partecipazione alla vita pubblica, pur avendo cambiato molto la propria identità nel corso degli anni. Lo spiega bene Roberto Minervino, esperto di servizio civile di Anci Lombardia: “Questa esperienza ha perso parte del vissuto polemico e di opposizione alla leva militare che aveva in origine, ma non per questo è stato svuotato della sua funzione primaria: rappresentare uno strumento democratico per avvicinare i ragazzi alla vita del proprio comune e ricordare a tutti che è possibile partecipare attivamente alla cosa pubblica e alla sua gestione”.  Erdeg Muci, rappresentante delegati regionali Lombardia ed Erica Rebosio,  hanno portato ai ragazzi la loro esperienza diretta: "Per me si è trattato davvero di un'esperienza che mi ha cambiato la vita", spiega il primo, mentre Erica racconta: "Ho scelto di fare questa esperienza per capire quale fosse la mia strada. Lavorando in una comunità per minori, ho lasciato gli studi in legge e mi sono concentrata solo su questo settore, che sentivo davvero vicino a me".

 

Al centro dell'esperienza, tanta curiosità

Infine, ai ragazzi è arrivato il saluto e l'incoraggiamento di Ilaria Marzi, dirigente unità organizzativa Azioni e misure per l'autonomia e l'inclusione sociale di Regione Lombardia: "Vi invito a essere curiosi, per trarre il meglio da questa esperienza. E a tessere quante più relazioni possibili, durante il vostro percorso. Diventerete così cittadini attivi, al servizio della comunità in cui vivete e lavorate".


(Valeria Volponi)

MULTIMEDIA
FOTO

Avvio di 486 volontari di Servizio Civile

486 ragazzi hanno iniziato questa mattina a Milano il loro anno di Servizio Civile con Anci Lombardia.

Leggi anche...
da ANCI LOMBARDIA
politiche giovanili

La Casa dei Comuni ha ospitato l'ultima giornata della conferenza internazionale

Nidi Gratis

Regione Lombardia emana un avviso in merito alla richiesta di fondi ai Comuni

Iniziative

All'evento, a cui hanno partecipato diversi esponenti delle istituzioni europee, nazionali e regionali e del mondo Anci

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155