SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
ALIMENTAZIONE

Via libera alla schiscetta nelle mense lombarde

13 Gennaio 2016
 

Mentre a Corsico continua la battaglia tra il sindaco Filippo Errante e le famiglie morose sulla retta della refezione scolastica, è passata una mozione che invita la Giunta regionale a sollecitare gli organi Istituzionali competenti per "dare la possibilità alle famiglie degli studenti lombardi di scegliere se usufruire del servizio mensa oppure permettere di portare il pasto da casa, dando linee guida per la corretta alimentazione e facendone quindi un momento di reale educazione alimentare anche per le famiglie". Via libera alla schiscetta, insomma. 

Per Paola Macchi, consigliere del M5S Lombardia e prima firmataria dell’atto: "Il problema è sistemico, molti Comuni lombardi, non solo Corsico, hanno accumulato debiti per i mancati pagamenti per il servizio della mensa scolastica a causa dei costi delle mense in Lombardia insostenibili per molte famiglie; talvolta arrivano a superare anche i 7 euro a pasto e sia le quote che le fasce Isee relative cambiano da comune a comune".

 

Libertà di scelta, sul modello europeo

"Al momento è necessario garantire che i bambini possano pranzare a scuola, che non esistano discriminazioni tra chi usa la mensa e chi non può permettersela ma che sia permesso alle famiglie di scegliere autonomamente quale opzione corrisponda meglio alle sue condizioni economiche ed etiche. L’idea di agire perché gli studenti possano scegliere se portare il pasto da casa o usufruire della mensa oltre che accettabile e concreta risulta di gran lunga più economica. In più nessun bambino rischierebbe più di rimanere a digiuno quando il menù proposto dalla mensa scolastica non è gradito", ha proseguito Paola Macchi. La procedura proposta ricalcherebbe una prassi che già è attiva nella maggior parte degli altri Paesi europei, in cui di fatto viene riconosciuto il principio della sovranità alimentare personale.

 

(VV)

Leggi anche...

RisorseComuni, con ANCI, ANCI Lombardia e il Comune di Legnano, promuove il Convegno Nazionale “Politiche sociali, attrattività e sviluppo del territorio. L'agenda dei Comuni”

WELFARE

L'assessore al Reddito di Autonomia e all’Inclusione Sociale comunica lo stanziamento di 60 mio di euro.

ESPERIENZE

Biffoni a colloquio con il Santo Padre racconta l'impegno di Anci e le criticità da risolvere.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155