SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
Idee

Il Comune che paga i pensionati per vigilare sui cantieri

18 Dicembre 2015
 

Il Resto del Carlino segnala un’iniziativa del Comune di Riccione davvero particolare: pagare i pensionati che vigilano sui cantieri. Si, proprio quegli anziani che si vedono praticamente sempre attaccati alle reti dei cantieri a sorvegliare i lavori, a dare consigli agli operai. Questa attività di controllo a Riccione è pagata dal Comune. Riferisce il quotidiano che il Settore lavori pubblici del Comune “ha stretto un accordo con la Cooperativa unitaria sociale pensionati srl, con sede a Rimini in via Caduti di Marzabotto, per avere sentinelle che vigilino laddove i dipendenti del settore non possono essere sempre presenti”. La convenzione si riferisce a un’attività in particolare: “Alla vigilanza e ai controlli legati alla sabbia per i ripascimenti”, così è scritto nella determina del dirigente. La convenzione comunale con la Cooperativa è in vigore da tempo, dicono in municipio, e per l’attività svolta nel 2015, sono stati spesi 11mila euro. Sull’attività assegnata, il Comune, interpellato dal giornale, ha spiegato che “vigilanza e controlli” si riferiscono agli scavi nelle zone vicine alla costa. Laddove ci siano, per esempio, cantieri che prevedono lo scavo di quantità importanti di materiale sabbioso, il pensionato ha il compito di verificare quanti camion escono dal cantiere e quanti ne arrivano nella zona di stoccaggio, riportando le quantità. Deve impedire che la preziosa sabbia dorata di Riccione venga smarrita o sprecata in altri modi. Finiti i lavori, la sabbia deve essere riutilizzata per ripristinare l’arenile.

(SM) 

Leggi anche...
IDEE

In ValCamonica coinvolte due strutture attente alle esigenze e aspettative di genitori e bimbi piccoli.

BUONE PRATICHE

Tre aree funzionali e un percorso di programmazione partecipata per un luogo caro alla comunità.

Mobilità sostenibile

Sono previsti parcheggi gratis e accesso libero alle Ztl, per una flotta da un minimo di 60 vetture.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155