SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - AMBIENTE, ENERGIA

Conferito il Premio “La Città per il Verde” alla rete “Parchi per tutti”

6 Marzo 2024
 

Per la sua XXIV° edizione, quest’anno il Premio “La Città per il Verde” ha nominato ben diciassette enti, premiati lo scorso 23 febbraio per la loro attività nell’ambito della riqualificazione e del sostegno all'ambiente. Tra i vincitori anche la rete "Parchi per tutti", insignita di una menzione speciale. «Il progetto è di grande spessore e può aiutare molti Comuni ad acquisire la giusta consapevolezza di quanto le iniziative legate al “verde” e all’ambiente possono migliorare in senso ecologico il nostro vivere quotidiano», ha affermato la Giuria. 

Grazie all'idea del Comune di Cavernago, in provincia di Bergamo, la rete può vantare collaborazioni con due Parchi Regionali, nello specifico Oglio Nord in provincia di Brescia e Grigna, in provincia di Lecco, e ben settanta i Comuni lombardi. L'intento è quello di rimodernare o creare delle aree verdi che accolgano le richieste dei cittadini andando incontro alle diverse urgenze, nello specifico quelle dei bambini con disabilità. Per aiutare i genitori, l'iniziativa prevede anche un'applicazione che consente di geolocalizzare le zone in questione, selezionando anche il tipo di esigenza (cognitiva, motoria o sensoriale).

Gli obiettivi di accessibilità e inclusività di “Parchi per tutti”

La rete “Parchi per tutti”
, premiata con una menzione speciale presso la “Fiera Myplant e Garden”, fin dalla sua nascita ha potuto contare sulla collaborazione con Anci Lombardia che, insieme agli altri partner, ha contribuito a promuovere l’iniziativa. Lo scopo è stato chiaro da subito: segnalare e incoraggiare un’idea di parco privo di barriere architettoniche in cui chiunque possa interagire e muoversi liberamente. Il progetto vuole andare incontro a tutti i tipi di necessità alla volta di promuovere l’inclusività mediante rampe, pannelli sensoriali e attività che possono coinvolgere tutti i bambini, senza escludere nessuno.

Infatti, la Giuria ha sottolineato che «l’iniziativa attesta l’importanza di fare rete fra enti e soggetti, al fine di costruire processi condivisi di trasformazione sostenibile del territorio in cui l’inclusione diventa un legame territoriale tra progettazione, partecipazione e comunicazione». Le tematiche della sostenibilità e dell’inclusione sono ancora una volta al centro delle iniziative portate avanti sul territorio, simbolo di come il cambiamento è possibile anche partendo dai più piccoli interventi e lavorando in sinergia per un obiettivo comune. 

Il Premio “La Città per il Verde” è nato nel 2000 dalla volontà di dare un riconoscimento alle realtà che si sono impegnate nel campo della sostenibilità urbana, del ripristino e della valorizzazione delle aree naturali

(Martina Pappalardo)

 

Leggi anche...
Efficienza energetica

Da Regione Lombardia 14,4 milioni per l’efficienza energetica degli edifici pubblici

PROGETTI

Sul Decumano sorgerà un parco lineare di 1,5 km, progettato per veicoli senza guidatore.

Green city

Fra le città monitorate da Euromobility solo 25 hanno un Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155