SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
Cultura

Giorni diVersi: il Festival della Poesia di Saronno

21 Marzo 2024
 

È partita il 20 marzo 2024 Giorni diVersi, la nuova edizione del Festival della Poesia della Città di Saronno, che per il suo terzo appuntamento propone una serie di incontri con poeti, autori ed editori. L’iniziativa, nata nel 2022, ha come tema di quest’anno il “sogno” e si ispira al canto XI del Purgatorio di Dante Alighieri che recita: «Simile a quel che talvolta si sogna». Performance, sfide di poesia, arte, laboratori, proiezioni e spettacoli teatrali sono al centro degli eventi che si espandono nella città lombarda. Tra le collaborazioni che hanno portato il festival alla nuova edizione sicuramente la Proloco di Saronno, che da quest’anno si occupa dell’organizzazione, l’Assessorato alla Cultura, il Meditel Padre Monti (Gruppo Bianalisi) e il Distretto Urbano del Commercio di Saronno (DUC).

Gli appuntamenti del festival 

Fino al 26 marzo sono numerosi gli incontri dedicati alla poesia, alla musica, al teatro e alla creatività, con target diversi. È indirizzato ai più piccoli l’appuntamento di sabato 23 marzo Sogni tra le righe, che coinvolge la fascia tra gli otto e i dieci anni con letture animate e laboratori nella Biblioteca Civica di Saronno. Peculiari le poetry slam, sfide di poesia, e i workshop di improvvisazione poetica, che invitano i cittadini e i curiosi a mettersi in gioco. Non mancano anche le presentazioni e le performance itineranti, che portano la cultura nelle strade e nei quartieri della città. Tutti gli eventi, ad eccezione dello spettacolo teatrale, sono accessibili gratuitamente. Maggiori informazioni sul sito del Festival

Le giornate FAI di Saronno

Sempre nel weekend, precisamente sabato 23 e domenica 24 marzo, torna anche il trentaduesimo anniversario delle Giornate FAI di Primavera, che mira a promuovere il patrimonio culturale e paesaggistico nazionale con oltre 750 luoghi dislocati in più di 400 città. Una grande opportunità per esplorare palazzi storici ed edifici prestigiosi. Anche il Comune di Saronno ha aderito all’iniziativa attraverso cinque aperture straordinarie. Il MILS (Museo delle Industrie e del Lavoro), nato nel 1998 e che raccoglie strumenti e fotografie simbolo dello sviluppo industriale, è uno di questi. Tra le altre occasioni anche la Casa Morandi, storica dimora del XVI secolo, corredata dall’antica ghiacciaia (oggi sala Nevera) e dall’attuale Biblioteca Civica. Anche il Teatro Giuditta Pasta, luogo di passaggio per artisti e compagnie, è protagonista degli appuntamenti. 

Gli spazi di Villa Gianetti offrono invece la possibilità di scoprire le opere del collezionista Giulio Cavallari, dedicate a Giuditta Pasta, soprano di origine saronnese, e la Collezione Francesco De Rocchi, che raccoglie le tele del pittore novecentesco. Infine, una delle peculiarità della città: il Chiostro e l’Archivio Lazzaroni, simbolo della storica ditta dolciaria che opera sin dal 1888 e che espone dalle prime scatole di latta agli strumenti di comunicazione, come poster e pubblicità, simbolo del gusto e delle mode passate. Per approfondire le iniziative e gli orari visitare il link

Fonte immagine: Wikipedia

(Martina Pappalardo)
 

Leggi anche...

Sono 57, per un totale di 137,8 milioni di euro, gli interventi in Lombardia, che per il piano 2014-2020 ha presentato progetti per 647 milioni

Potranno vendere alimentari, bevande e altre merceologie. Previsto anche un piano di nuove aperture, in location depresse individuate dai Comuni.

SMART CITIES

E' considerata l'unica strada per garantire il buon funzionamento di queste nuove realtà.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155