SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA'
Sicurezza urbana

Furti e rapine nelle pubbliche vie in aumento

20 Ottobre 2023
 

Le statistiche sulla criminalità aggiornate al primo semestre 2023, estratte dalla banca dati interforze dal dipartimento di Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno ed elaborate dal Sole 24 Ore del Lunedì, segnalano la crescita di furti e rapine e il rallentamento del cybercrimine.
 

In generale il totale dei delitti commessi e denunciati del 2022 (2,26 milioni), confermati nel primo semestre 2023, è in calo rispetto al 2019, anno di riferimento considerata la frenata imposta dalle restrizioni anti Covid del 2020 e 2021.
 

Nello specifico sono in calo reati quali il riciclaggio (-46,4%), la contraffazione (-37,7%), gli stupefacenti (-26,4%), il contrabbando (-10,1%).
 

Altre tipologie di reato, ci dice l’analisi dei dati del Viminale da parte del Sole 24ore, “invertono la rotta tracciata prima dell’emergenza sanitaria. Basta fare alcuni esempi. Sono 13.405 i furti con strappo denunciati nel 2022, il 7,3% in più rispetto a quelli del 2019. Le percosse risultano in aumento del 12%: 16.142 quelle rilevate l’anno scorso a fronte dei 14.395 episodi denunciati quattro anni fa. Le rapine in pubblica via sono cresciute del 13,6%: 15.121 nel 2022, rispetto alle 13.307 del 2019, con un ulteriore incremento rilevato nel primo semestre di quest’anno (+7,7% su base annua, +24,6% rispetto allo stesso periodo 2019). Anche le estorsioni denunciate l’anno scorso, infine, sono risultate superiori del 34% rispetto a quelle di quattro anni fa.
 

Inoltre, focalizzando l’attenzione sui dati più recenti, cioè quelli relativi ai crimini commessi e denunciati nei primi sei mesi del 2023, appare ancora più evidente la ripresa della criminalità predatoria: rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente, hanno registrato una fiammata i furti con destrezza (+11,2%), quelli sulle auto in sosta (+11,4%), quelli di motocicli (+11,5%) e di autovetture (+8,1%). Salgono anche i furti in abitazione (+5,6%) e le rapine in abitazione (+7,2%), il cui trend risulta in calo ormai da diversi anni”.
 

Maglia nera della graduatoria delle denunce elaborata in rapporto alla popolazione residente da Lab24 è la provincia di Milano con 225.078 denunce totali. Nelle altre province lombarde le posizioni vanno dal 38° posto di Varese, seguita da Brescia (39°) Monza e Brianza (47°), Bergamo (48°). Oltre al 50° posto troviamo Lecco (59°), Mantova (64°), Cremona (68°), Lodi (72°) e Como (76°).
 

L’azione di contrasto delle forze di polizia non manca, anche in virtù della crescita di tecnologie che consento il monitoraggio del territorio. Tuttavia, non sempre vi sono le competenze tecniche necessarie. La Federazione Anie, aderente a Confindustria e che rappresenta le imprese elettrotecniche ed elettroniche che operano in Italia, insieme ad Anci ha sviluppato la guida. “Videosorveglianza del territorio e degli ambienti pubblici”, uno strumento per codificare il knowhow di settore, valorizzare le diverse professionalità che lo compongono e attivare un flusso di competenza e di conoscenza condiviso, che unisca tutta la filiera.
 

Di questa guida e del più ampio tema della protezione del territorio se ne parlerà il 15 novembre 2023 nell’evento di Anie Sicurezza e Assiv (Associazione Italiana di Vigilanza e Servizi Fiduciari, aderente ad Anie). L’evento si inserisce nel programma degli incontri che si terranno a Sicurezza, la fiera per il settore security&fire, che si terrà a Fiera Milano dal 15 al 17 novembre 2023.

Leggi anche...
LEGALITA'

Con un coordinamento nazionale si otterrebbero risultati incisivi e diffusi contro questa piaga sociale.

L'Esperto - Anticorruzione

Con il Pola è possibile un nuovo approccio manageriale per la PA per migliorarne efficacia ed efficienza

IMMIGRAZIONE

Il sindaco di Cusano Milanino spiega: "Nessun pregiudizio, solo la necessità di un contesto chiaro".

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155