SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA
Statistiche

I dati Istat sull’acqua in Italia

22 Marzo 2022
 

In occasione della Giornata mondiale dell’acqua 2022, Istat ha pubblicato statistiche sull’acqua relative agli anni 2019-2021.


 

I dati dell’Istituto segnalano che nel 2020 sono andati persi 41 metri cubi al giorno per km di rete nei capoluoghi di provincia e nelle città metropolitane, il 36,2% dell’acqua immessa in rete. Per ogni abitante dalla stessa rete sono stati erogati 236 litri al giorno e in 11 Comuni del Mezzogiorno sono state adottate misure di razionamento nella distribuzione dell’acqua.


 

Nel 2021 l’86,0% delle famiglie si dichiara soddisfatto del servizio idrico mentre il 65,9% delle persone di 14 anni e più è attento a non sprecare acqua.


 

Ecco alcuni dati riassuntivi pubblicati da Istat.


 

Reti di distribuzione dei capoluoghi di provincia
 

Nel 2020 i dati relativi alle reti per i 109 Comuni capoluogo di provincia e città metropolitane sono:

• 57mila km di rete e 95 gestori servono 17,8 milioni di abitanti;

• 2,4 miliardi di metri cubi/anno immessi, 370 litri per abitante al giorno;

• 1,5 miliardi di metri cubi/anno erogati, 236 litri per abitante al giorno;

• 0,9 miliardi di metri cubi/anno dispersi, pari al 36,2% dell’acqua immessa in rete;

• 11 Comuni razionano la distribuzione dell’acqua (tutti nel Mezzogiorno).


 

Fognatura e depurazione nei capoluoghi di regione

Nel 2020, i dati riferiti al servizio pubblico nei 21 Comuni capoluogo di regione e province autonome segnalano che il 94,7% della popolazione è allacciata alla rete fognaria e il 93,7% della popolazione è servita da impianti di depurazione delle acque reflue urbane.

 

Soddisfazione per il servizio idrico

Nel 2021, le famiglie allacciate alla rete idrica comunale si sono dette abbastanza o molto soddisfatte del servizio. In dettaglio l’86,0% sono soddisfatte del servizio idrico, l’89,2% per l’assenza di interruzione della forniture, il 76,2% per odore, sapore, limpidezza dell’acqua e il 66,5% per la comprensibilità della bolletta.


 

Spese mensili per l’acqua

Nel 2020, la spesa media delle famiglie residenti risulta di 14,68 euro la spesa per la fornitura di acqua nell’abitazione e 12,56 euro la spesa per l’acquisto di acqua minerale. Le acque minerali estratte a fini di produzione risultavano, sempre nel 2020, 19,1 milioni metri cubi/anno e nel 2021 il 66,7% le famiglie ha consumato almeno un litro di acqua minerale al giorno.

(SM)

Leggi anche...
FUTURO

Due giornate di lavoro in programma il 28 e 29 novembre per rilanciare l'impegno del Comune sul tema.

Eventi

500 ingressi gratuiti al Miba dove AnciLab presenta due seminari

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155