SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
RiCORRENZE

Giorno della Memoria #pernondimenticare

13 Gennaio 2021
 

Si conferma, anche nel 2021, la volontà del Paese di celebrare nel migliore dei modi la data, 27 gennaio, scelta per ricordare le vittime dell'Olocausto e per promuovere, in particolare presso le generazioni più giovani, una riflessione sul tema della Shoah. Alle 11.00, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Palazzo del Quirinale, si terranno le celebrazioni ufficiali della Giornata: levento potrà essere seguito in diretta streaming anche sui profili social del Ministero e in diretta su Rai Uno.


Tra i tanti appuntamenti organizzati in Lombardia, segnaliamo, a partire dalle 8 di questa mattina, la lettura ad alta voce dei testi scritti dai testimoni della Shoah nei luoghi simbolo della città di Bergamo. Fondazione Serughetti La Porta, Comunità di San Fermo e ANPI hanno deciso di puntare sulla lettura come "un gesto di cittadinanza che ripara, che risarcisce, un segno di responsabilità civile", spiegano. Quest’anno alcuni ragazzi e ragazze della Comunità di San Fermo e della Consulta degli Studenti di Bergamo hanno letto, in luoghi significativi della città, i testi scelti tra le tante testimonianze lasciate da chi ha vissuto la Shoah: Liliana Segre, Nedo Fiano, Yitzhak Katzenelson, Jorge Semprun, Imre Kertész, Anne Frank, Tatiana e Andra Bucci. Per chi non potrà o vorrà recarsi fisicamente nei luoghi scelti, le letture sono state filmate e sono diventate un video Youtube e sulla pagina Facebook della Fondazione Serughetti La Porta, di ANPI, Comunità di San Fermo e Consulta degli Studenti, che linkiamo qui.

 

Dove leggere le testimonianze
I luoghi scelti, chiaramenti, sono quelli della memoria della presenza nazifascista a Bergamo e commemorativi della tragedia della Shoah in Europa:
    •    Stazione FFSS: Lapide che ricorda la partenza dei treni che trasportarono circa 900 lavoratori dopo gli scioperi del marzo 1944
    •    Collegio Baroni via Pignolo, 121 Lapide che ricorda il carcere tedesco qui collocato nell’autunno del 43
    •    Sant’Agata, Carcere in cui furono rinchiusi antifascisti e resistenti
    •    Rocca: lapide Senza ritorno con i nomi dei deportati bergamaschi
    •    Campo della Grumellina: campo per prigionieri della campagna jugoslava
    •    Giardino di Via Codussi dedicato a Anne Frank
    •    Giardino di via Galgario: Il giardino dei giusti
    •    Giardino di Palazzo Frizzoni: Lapide in ricordo dei venti bambini di Neuengamme
 

Leggi anche...
cultura

Dal 5 al 28 ottobre: quattro settimane dense di proposte

Cultura

Ai Sindaci di Cremona e Brescia, si è unita la voce di Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo. Prossima tappa Mantova

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155