SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
RESTRIZIONI

Tartufai, c'è l'ok per gli spostamenti fuori Comune

24 Novembre 2020
 

Dopo le tante richieste di chiarimento, Regione Lombardia ha inserito, nelle FAQ pubblicate sul sito internet ufficiale, l'interpretazione del Dpcm del 3 novembre in merito alla possibilità di spostamento per chi effettua in modo professionale l’attività di ricerca dei tartufi. Un tema di grande attualità visto il periodo di raccolta, che interessa in particolare i tartufai attivi nelle zone della provincia di Mantova e dell'Oltrepò Pavese.


Consigliabile portare con sè l'autocertificazione
Fabio Rolfi, assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, ha commentato: "In Lombardia l’attività di ricerca dei tartufi svolta in modo professionale da un soggetto in possesso del tesserino valido di abilitazione consente di effettuare spostamenti anche fuori dal proprio comune. Si tratta infatti di una attività assimilabile ad attività lavorativa. È comunque consigliato, per dare evidenza del requisito della professionalità dell’attività, di portare il tesserino, unitamente alla copia del modulo F24 di versamento dell’imposta forfettaria e del certificato di attribuzione della partita IVA o di altro documento idoneo ad attestarne l’attribuzione".

Leggi anche...
CLASSIFICHE

Nella lista anche Varzi (PV) e località suggestive dal Piemonte alla Sardegna.

Laboratorio Cultura

I musei di proprietà degli enti locali costituiscono la percentuale più elevata dei musei italiani

TENDENZE

Secondo Coldiretti, il numero di strutture è raddoppiato negli ultimi 10 anni.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155