SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA - TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
SOSTENIBILITA'

Rapporto Consip: la PA è sempre più sostenibile

26 Agosto 2019
 

Valgono oltre 12 miliardi di euro gli acquisti sugli strumenti di e-procurement Consip, la Centrale di Committenza Nazionale per la PA. Di questi, 5 miliardi possono vantare un contenuto “sostenibile” con vantaggi in termini di risparmio, efficienza, semplificazione e rapidità delle procedure. Lo evidenzia il Rapporto di sostenibilità Consip 2018, le cui risultanze più significative sono: più di 700mila contratti sono stati dematerializzati attraverso la piattaforma elettronica, pari a 566 milioni di pagine non stampate e oltre 4.600 tonnellate di CO2 non immesse nell’ambiente; oltre 800mila TEP (Tonnellate Equivalenti Petrolio), pari a 2 milioni di tonnellate di CO2 risparmiate per interventi di efficientamento energetico negli ultimi 10 anni e oltre 100mila imprese sono state abilitate agli strumenti di e-procurement, di cui il 99% Micro, Piccole e Medie Imprese che hanno realizzato un fatturato per quasi 4 miliardi di euro (Mepa). Risultati che hanno generato un tasso di soddisfazione sull’utilizzo degli strumenti di oltre il 90% per le amministrazioni e di oltre l’80% per le imprese.


Il contribuito ai 17 goals dell'Agenda ONU 2030
Il Rapporto, elaborato tenendo conto del contributo ai 17 Sustainable Development Goals dell’Agenda ONU 2030, ha ricevuto l’attestazione del Global Reporting Index (standard internazionale per la rendicontazione sostenibile). “Consip vuole evidenziare sempre di più l’attenzione che attribuisce ai temi della sostenibilità negli acquisti della PA. Sostenibilità, Innovazione e ricerca dovranno rappresentare valori e parametri fondamentali da utilizzare nella selezione delle migliori offerte nelle gare pubbliche, valorizzando adeguatamente gli investimenti di amministrazioni e imprese”, commenta Cristiano Cannarsa, Amministratore Delegato della società. (VV)

Leggi anche...
Raccolta differenziata

Presentati a Bruxelles dal Cic i dati sulla raccolta differenziata in Italia e il caso di Milano.

TENDENZE

Dall'inizio del 2016 gli under 35 che hanno scelto di diventare agricoltori sono aumentati del 12 per cento.

INQUINAMENTO

Solo il 15% delle città ha raggiunto un voto sufficiente. Fanalini di coda Torino, Roma, Palermo, Milano e Como.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155