SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE
OLIMPIADI

Milano-Cortina 2026: insediato il primo tavolo tecnico

12 Luglio 2019
 

Si è insediato oggi a Palazzo Lombardia il primo Tavolo tecnico in vista dell'organizzazione delle Olimpiadi invernali del 2026. Dopo il saluto del presidente Fontana, Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha incontrato i membri della Commissione del Cio che accompagnerà nei prossimi anni il percorso di Milano-Cortina 2026. Con loro anche i componenti del 'Comitato esecutivo' che si è occupato della candidatura italiana, tra cui Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai Grandi eventi sportivi. "Ho riscontrato -spiega Rossi - un clima molto positivo di dialogo e grande flessibilità. Con il Cio collaboriamo affinchè si riducano il più possibile i costi, in linea con le regole dell'Agenda 2020, facendo tesoro delle esperienze passate, un concetto, questo, per noi molto importante perché in linea con quello che abbiamo sempre detto". "I prossimi incontri - ha chiarito Rossi - interesseranno vari tavoli tecnici, in cui saranno trattati diversi temi, a partire dai trasporti. Poi l'appuntamento ufficiale più importante sarà quello del 10-11 dicembre, qui a Milano, in cui è previsto anche un momento con il presidente del Cio, Thomas Bach, e a cui penso ci presenteremo già con una struttura operativa definita".


Nodo centrale: le infrastrutture per collegare Milano e Valtellina
Al centro del primo tavolo di confronto, il tema dei collegamenti fra le sedi delle gare in Valtellina e Milano. "C'è tanto da fare per la Lombardia. Il territorio - ha sottolineato Rossi - chiede delle infrastrutture e l'appuntamento con i Giochi ci permetterà di velocizzare alcuni processi. Penso per esempio a importanti opere viarie stradali già programmate, come il completamento della tangenziale di Sondrio, o ad altre di tipo ferroviario. Abbiamo già in progetto una serie di lavori che permetteranno di ridurre sensibilmente la durata del viaggio tra Milano e Tirano, ma è solo l'inizio".
Il presidente del Coni Malagò, infine, si è soffermato su un punto preciso del saluto di  Attilio Fontana: "Particolarmente apprezzata è stata la sua affermazione 'chi ha tempo, non aspetti tempo', una filosofia che sposiamo a pieno e sarà alla base del nostro modo di agire". Quindi, come prossimo passo operativo, ha anticipato un imminente incontro a Palazzo Chigi, tra i principali soggetti coinvolti nell'organizzazione delle Olimpiadi. (VV)

Leggi anche...
RIQUALIFICAZIONE

Interessata l'area del centro, da Piazza Dante al Sentierone. Call aperta dal 5 maggio.

Turismo

Dai ricercatori del Cnr un volume su ruolo delle tecnologie e patrimonio dei Piccoli Comuni nel turismo

Fiume Po

I criteri di riferimento su cui si muoveranno gli organi di governo della Riserva Po Grande

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155