SEZIONE: TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
BANDO

Agevolazioni per sostenere le imprese nel settore moda

14 Settembre 2017
 

È stato pubblicato l’invito a presentare proposte (COS-EINET-2017-3-04) dell'Agenzia Esecutiva per le Piccole e medie imprese rivolto alle autorità pubbliche (nazionali, regionali e locali), alle organizzazioni profit e non profit (pubbliche e private), agli incubatori e agli acceleratori di impresa, alle università, agli organismi di ricerca e a tutte le realtà che forniscono sostegno alle start-up ed alle PMI.



Obiettivo 
del progetto è stimolare la creazione, lo sviluppo e il rafforzamento delle imprese nel settore della moda e del turismo, attraverso la creazione di reti transnazionali di incubatori e acceleratori di imprese, in grado di integrare arte, creatività e capacità di progettazione delle industrie culturali e creative (CCI) con la scienza  e le nuove tecnologie.



Il bando è indirizzato a due settori: 
Topic 1, Fashion Tech - supporto alla creazione di reti transnazionali di incubatori ed acceleratori di impresa che forniscono sostegno alle PMI e start-up che si occupano di progetti che integrano moda e tecnologia. In particolare saranno finanziati progetti riguardanti i prodotti e materiali:
- Progettazione, sviluppo e produzione
- Vendita al dettaglio e marketing. Topic 2, Turismo - supporto alla creazione di reti transnazionali di incubatori ed acceleratori di impresa che forniscono supporto a progetti nel settore del turismo incentrati sull’innovazione guidata dalle CCI.

La dotazione di bilancio è pari a 2.600.000 euro, ripartiti come segue:

Topic 1: 1.600.000 euro.
Topic 2: 1.000.000 di euro. Il finanziamento massimo erogato sarà pari al 75% dei costi ammissibili.

 

I moduli di candidatura sono disponibili sul sito, sino al 19/10/2017 alle 17.

 

Leggi anche...
TUTELA

Dopo gli allarmi sanitari dell'ultimo periodo, più servizi per i cittadini lombardi in viaggio in UE.

PA CHE CAMBIA

Nel settore pubblico, per quanto si segnali un distacco importante dal privato, siamo già all'8 per cento.

UrbanLab 2020

Smart city significa anche qualità della vita, ovvero fruibilità smart dei servizi culturali

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155