SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
Politiche giovanili

AAA: Capitale Italiana dei Giovani 2018 cercasi

3 Aprile 2017
 

Sono stati prorogati al 10 aprile i termini per la presentazione delle candidature delle città che vogliono diventare la "Capitale giovane 2018".

Dopo l'esperienza di Perugia, Capitale Italiana dei Giovani 2016, e Palermo, "Capitale giovane" 2017, il Forum Nazionale dei Giovani, in collaborazione con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Agenzia Nazionale per i Giovani e Anci Giovane, ha dato il via alla raccolta delle candidature per eleggere la Capitale Italiana dei Giovani 2018.
Il titolo permetterà alla città vincitrice di mettere in mostra la propria progettualità, e la propria capacità di programmare e promuovere iniziative, in tema di politiche giovanili.
L'obiettivo dell'iniziativa è quello di incentivare idee e progetti innovativi, per garantire ai giovani un ruolo sempre più da protagonisti, capace di rafforzare il  rapporto e l’interazione tra i giovani e le Istituzioni a livello locale, favorendo e stimolando la loro partecipazione attiva alla vita delle comunità cui appartengono.

Come presentare la propria candidatura
Qualsiasi città italiana può candidarsi per l’edizione 2018 partecipando secondo le modalità e i tempi indicati nel regolamento.
I comuni potranno presentare la propria candidatura entro il prossimo 10 aprile. La domanda di partecipazione dovrà comprendere una scheda descrittiva della proposta progettuale che si intende realizzare per lo sviluppo e la promozione delle attività giovanili, una scheda di presentazione del Comune e una lettera di candidatura in cui vengano indicate le motivazioni della partecipazione al bando. 
Tutti i documenti richiesti devono essere presentati in formato pdf e spediti tramite un’unica mail all’indirizzo candidature@capitaleitalianadeigiovani.it. (LS)

Leggi anche...
Formazione

Un seminario online per spiegare gli strumenti necessari per affrontare la misura

NIDI GRATIS

Regione Lombardia ha reso disponibile il primo elenco di Comuni ammessi

Mobilità sostenibile

9008 stalli e 2432 spazi verranno realizzati in 781 Comuni grazie ai fondi del Mims

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155