SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE
TERRITORIO

Aree Interne, in arrivo due nuove selezioni e sinergie

22 Giugno 2016
 

Le aree interne sono zone, di dimensione sovracomunale, caratterizzate da isolamento geografico, calo demografico e bassi livelli nei servizi di trasporto pubblico, sanitari e scolastici, ovvero, nei servizi essenziali di cittadinanza. Regione Lombardia ha ad oggi individuato, con la DGR 2672 del 21 novembre 2014, le Aree di Alta Valtellina e Valchiavenna, ma "crede nelle Aree Interne e nella Strategia Nazionale Aree Interne che, con risorse regionali, europee e nazionali, punta sulle aree più fragili del territorio per percorrere tracciati innovativi di sviluppo socio economico locale", ha dichiarato Ugo Parolo, sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti con il Consiglio regionale, Politiche per la Montagna, Macroregione alpina (Eusalp), annunciando anche la selezione di due nuove Aree interne.

 

Al via l'analisi delle otto candidature

Regione ha attivato una procedura per la selezione di due nuove aree che ha visto, entro il 20 maggio 2016, la presentazione di otto candidature. Ciascuna candidatura è stata presentata da raggruppamenti di Comuni che hanno sottoscritto tra loro un accordo per sostenere una strategia di sviluppo e impegni per gestire unitariamente servizi pubblici. "Gli Uffici della Giunta regionale - prosegue il sottosegretario - hanno valutato le candidature, dando loro punteggi per il disagio locale, valutando la capacità dei Comuni candidati di aggregare servizi e di proporre strategie di sviluppo (i criteri sono stati fissati con il Decreto 2013/2016) e sono arrivati a definire il seguente ordine fra le proposte presentate: Appennino Lombardo - Alto Oltrepo Pavese, Alto Lago di Como e Valli del Lario, Area Interna Prealpi Bresciane, Orobie Bergamasche, Media Valle Camonica, Gentle Valley - Lago Maggiore, Mandamento di Tirano, Tremezzina e valli".
La documentazione è ora al vaglio del Comitato Tecnico Nazionale Aree Interne, parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per un'integrazione istruttoria nazionale, che dovrà portare entro agosto la Giunta regionale a selezionare le due nuove aree interne lombarde.

Leggi anche...

Un corso formativo di alternanza scuola-lavoro, fatto di 600 ore in azienda e 200 ore in aula. Per i più meritevoli è previsto l'inserimento in realtà del Nord Milano.

SVILUPPO

Obiettivo è aumentare l'appeal turistico e destagionalizzare il ruolo degli impianti di risalita.

Appalti pubblici

Delegato il Governo per una riforma in materia di appalti che accolga la disciplina europea

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155