SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
Ricorrenze

Festa della donna: in rosa solo il 13,5% dei Sindaci

7 Marzo 2016
 

Sono passati più di 70 anni da quando in Italia una donna veniva per la prima volta eletta Sindaco.
Oggi, secondo i dati Ifel, le prime cittadine italiane sono pari al 13.5% del totale dei Sindaci, dato che in Lombardia aumenta al 16.5%.
Poche rispetto ai loro colleghi maschi? Evidentemente sì, un segnale che fa capire come, nonostante le leggi per le pari opportunità, molto deve essere ancora fatto per garantire un paritario accesso alle istituzioni.
La situazione migliora di poco se esaminiamo i dati Istat sul lavoro, che descrivono il nostro paese caratterizzato da un basso tasso di occupazione femminile (47% contro il 66% di quello maschile), indice che non aumenta neppure di fronte al recente Jobs Act.
Dobbiamo però ammettere che molta strada è stata compiuta da quando, nel 1945, è stato riconosciuto anche in Italia il diritto di voto alle donne, come ci ricorda in questi giorni il film "Suffragette", che porta sul grande schermo il coraggio delle donne inglesi che hanno lottato, spesso a costo dei loro affetti e della loro vita, per veder riconosciuto il diritto a partecipare alla vita democratica del Paese.

Ninetta Bartoli, pioniera italiana
In occasione della Festa della donna ci fa quindi piacere celebrare una delle pioniere dei diritti femminili: Ninetta Bartoli che, nel 1946 all'età di 50 anni, veniva eletta Sindaco di Borutta, un centro di 600 abitanti sulle colline sassaresi.
Di origini nobili, durante gli studi giovanili Ninetta scoprì l'impegno verso la sua comunità, ribellandosi a un destino che la voleva sposa per conservare l'onore della famiglia d'origine, e attivandosi per lo sviluppo locale e l'assistenza dei bisognosi.
Aderendo alla Democrazia Cristiana, la Bartoli si avvicinò alla scadenza elettorale dell'aprile 1946 come donna rispettabile e autorevole e riuscì a sbaragliare i candidati alla poltrona di Sindaco conquistando 332 voti su 371 (l'89% delle preferenze). Governò la sua piccola comunità fino al 1958. (LS)

Leggi anche...
OPPORTUNITA'

Il budget sfiora il milione di euro. Domande da presentare entro il 21 settembre 2018.

ISPIRAZIONI

Il testo di David Lefèvre è un manuale per andare alla ricerca dei piccoli, dimenticati piaceri.

FINANZIAMENTI

C'è tempo sino a domani per le proposte di enti no profit attivi nel settore.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155