SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - WELFARE E POLITICHE GIOVANILI - FINANZA E TRIBUTI - AMBIENTE, ENERGIA
GREEN

Orti urbani, la graduatoria dei progetti ammessi

7 Marzo 2016
 

Come anticipato da Strategie Amministrative il 30 novembre 2015, Regione Lombardia ha messo 150mila euro a disposizione di progetti di valorizzazione degli orti didattici, sociali periurbani, urbani e collettivi per diffondere la cultura del verde e dell'agricoltura. Sono state ora approvate e pubblicate le graduatorie di chi si è aggiudicato i fondi, dei quali 50mila andranno a spese di progettazione e iniziative di informazione/formazione e 100mila per la realizzazione e l'acquisto di strutture, attrezzature e fattori di produzione. "Regione Lombardia promuove l'agricoltura anche nei risvolti sociali ed educativi" - ha spiegato l'assessore all'Agricoltura Gianni Fava - "consapevole che un approccio verso il comparto primario improntato all'operatività e alla cultura possa essere un beneficio per gli studenti, i cittadini, ma anche le comunità locali, i piccoli centri così come le città e le periferie". Una maggiore conoscenza dell'agroalimentare, della stagionalità dei prodotti e di una sana e corretta alimentazione passa anche da iniziative come quelle degli orti didattici e sociali, che hanno il pregio di coinvolgere direttamente i giovani e i meno giovani.

 

In lista 342 domande di finanziamento

Su 342 domande di finanziamento pervenute alla direzione generale Agricoltura, 222 sono state giudicate ammissibili e, fra queste, 42 sono state quelle finanziate. I beneficiari sono: per la provincia di Milano, Comune di Albairate, Comune di Cormano, Scuole dell'Infanzia Greppi (Arluno), Comune di San Zenone al Lambro. Per la provincia di Bergamo, scuola materna asilo infantile Pozzi (Almenno San Bartolomeo), istituto comprensivo Clusone (Clusone), Comune di Brusaporto, Comune di Trescore Balneario, Comune di Colzate, istituto comprensivo Vertova (Vertova); per la provincia di Brescia, scuola dell'infanzia fondazione asilo infantile Fasani (Bagnolo Mella), istituto comprensivo Brescia Centro 3 (Brescia), Comune di Calcinato, Comune di Mairano, Comune di Desenzano del Garda, scuola materna Monticelli Brusati (Monticelli Brusati), Comune di Villanova sul Clisi.


Per la provincia di Como, istituto istruzione superiore Leonardo Da Vinci Ripamonti (Como), Comune di Rovellasca, Comune di Lomazzo, Comune di Guanzate; per Cremona: istituto comprensivo Crema 4 (Cremona), istituto comprensivo Falcone e Borsellino (Offanengo), istituto istruzione superiore Stanga (Cremona); per Lecco, Comune di Rogeno, Comune di Casatenovo, Comune di Monticello Brianza; per Lodi: Comune di Lodi, Comune di Codogno; per Mantova, Comune di Asola, Comune di Borgo Virgilio, Istituto comprensivo di Marmirolo (Marmirolo), Comune di Bozzolo.

 

Per la provincia di Monza Brianza, scuola primaria istituto parrocchiale Vescovi Valtorta e Colombo (Carate Brianza), Comune di Verano Brianza, istituto comprensivo Via Sauro (Verano Brianza); per Pavia, Comune di Travacò Siccomario, Comune di Ceranova e per la provincia di Varese, istituto istruzione superiore Andrea Ponti (Gallarate), Comune di Besozzo, scuola materna di Saronno (Saronno) e istituto comprensivo Da Vinci (Saronno).

(VV)

Leggi anche...
Rigenerazione urbana

Politecnico e Iulm presentano una ricerca sperimentale per il quadrante sud est di Milano

FINANZIAMENTI

C'è tempo sino al 15 novembre 2017 per presentare la domanda: dotazione finanziaria di 560mila euro.

Notizie

Online il numero da scaricare con notizie e approfondimenti per i Comuni

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155