SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
Cultura

Con la primavera si aprono le porte dei beni FAI

18 Marzo 2016
 

Torna la primavera e tornano le Giornate FAI, il grande evento organizzato dal Fondo Ambiente Italiano che, da 24 anni, apre le porte di oltre 9000 luoghi solitamente chiusi al pubblico in più di 3600 città di tutta Italia.
Le Giornate FAI di Primavera hanno registrato un sempre maggiore successo, coinvolgendo oltre 8 milioni e mezzo di visitatori nella scoperta del patrimonio d’arte e natura italiano, e dimostrandosi come un’esperienza capace di rendere partecipi davvero tutti, italiani e stranieri, adulti e bambini, giovani e famiglie.

I luoghi da scoprire in Lombardia
L'antico acquedotto romano di Sarezzo, la casa della poetessa Antonia Pozzi a Pasturo, la cinquecentesca chiesa di Santa Maria Immacolata a Rivolta d'Adda, Villa Botta Adorno a Torre d'Isola e la Sala Alba di Villa Gonzaga ad Olgiate Olona, sono solo alcuni dei tesori che si potranno visitare in Lombardia, e che fanno di sabato 19 e domenica 20 aprile delle date da segnare in calendario e dedicare alle bellezze italiane.
Per saperne di più, sul sito del FAI è disponibile l'elenco completo dei beni aperti, con le relative istruzioni per la visita.

Gli Apprendisti Ciceroni
Le Giornate Giornate FAI di Primavera si caratterizzano inoltre come esperienza entusiasmante anche per i tanti ragazzi che contribuiscono alla buona riuscita dell'iniziativa in qualità di Apprendisti Ciceroni. 
Grazie a un progetto rivolto alle scuole medie e superiori, infatti, gli studenti, a conclusione di un percorso di formazione svolto con il supporto dei loro insegnanti e dei delegati FAI, diventano per due giorni dei narratori d’eccezione, in grado di raccontare ai visitatori il valore dei luoghi aperti dal FAI e delle storie che custodiscono. (LS)

Leggi anche...
Sport

La vita è il nostro sport preferito è il titolo del dossier che ha accompagnato la candidatura del Comune

IDEE

Il primo cittadino di Asti Maurizio Rasero si improvvisa accompagnatore dei turisti.

Il bando mira a selezionare tre soggetti delle categorie della ricettività, ristorazione, fruizione del patrimonio, cultura e tempo libero, che abbiano prodotto miglioramenti nelle condizioni di accesso ai servizi turistici.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155