SEZIONE: ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME
TERRITORIO

Città Metropolitane, il primo forum a Firenze

25 Gennaio 2016
 

Si tiene a Firenze, giovedi 28 e venerdi 29 gennaio, il primo Forum italiano dedicato alle Città Metropolitane, in cui sarà presentato il Libro Bianco delle città metropolitane, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, di Graziano Delrio, Piero Fassino e Dario Nardella. L'evento e la sua portata confermano l'importanza di queste nuove realtà urbane, in cui lavorano il 35% delle aziende e il 56% delle multinazionali italiane e che di fatto sono protagoniste del rilancio economico, infrastrutturale e sociale dell'Italia.

Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Bari, Napoli e Reggio Calabria - alle quali si aggiungono Palermo, Catania, Messina e Cagliari - coinvolgono il 36% della popolazione, generano oltre il 40% del "valore aggiunto" e il 28% delle esportazioni. Sono, infine, la sede di 55 atenei  universitari e circa la metà delle startup innovative.

 

Lo scenario e le novità amministrative
Le smart cities d’italia, con le ultime novità amministrative e gli accorpamenti territoriali, vengono a coincidere sostanzialmente con le città metropolitane e i temi aperti sono legati, in particolare, alla pianificazione territoriale, alla mobilità e allo sviluppo economico-sociale del territorio.
Di fatto, le città metropolitane costituiscono dei nuovi organismi amministrativi di ampio respiro istituiti dalla “Legge Delrio”, il 1° gennaio 2015. Secondo le intenzioni del governo, dovrebbero rappresentare sempre più "la spina dorsale del Paese", "hub di risorse e competenze e nodi dei flussi di persone, merci, capitali e idee". Nuovi modelli di governo territoriale,  dunque, differenziati in base alle caratteristiche insediative, sociali ed economiche, istituzionalizzati nella dimensione metropolitana al pari delle omologhe realtà internazionali.

 

Un'agenda per il Governo

Obiettivo della due giorni fiorentina è la definizione di un momento di raccordo e confronto delle classi dirigenti del Paese e di un'agenda per le grandi aree urbane, che sia acquisita dal Governo come punto di riferimento: "Ci confronteremo con i grandi stakeholder economici del Paese, perchè dalla sicurezza ai trasporti, dalle infrastrutture, all'innovazione tecnologica, la ripresa non può che consolidarsi dalle Città metropolitane", ha spiegato Nardella, sindaco di Firenze e coordinatore Anci per le città metropolitane.

 

Il forum “Città Metropolitane, il rilancio parte da qui”, è un evento promosso da Anci, in partnership con Intesa Sanpaolo e in collaborazione con The European House – Ambrosetti.
 

(VV)

Leggi anche...
Assemblea ANCI

Dal 24 al 26 ottobre la Superba ospiterà l'Assemblea nazionale di Anci

Fusioni

Via libera per due nuovi Comuni nel bergamasco e nel mantovano

Iniziative

Per mantenere l’alto livello dei servizi offerti, AnciLab risponde all’emergenza coronavirus con lo smart working

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155