SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
BANDO

Sport Paralimpico: 1,6 milioni per progetti di sostegno

21 Dicembre 2016
 

C'è sempre più coscienza dell'importanza e del valore sociale dei Giochi Paralimpici, nella nostra società e nell'opinione pubblica e gli atleti disabili come Bebe Vio e Alex Zanardi sono volti ormai noti e amatissimi dal pubblico. In questo scenario, la Fondazione Vodafone Italia ha lanciato Call for Ideas, chiamando a raccolta le associazioni, gli enti e le organizzazioni non profit, impegnate nella promozione dello sport,: il bando da 1,6 milioni di euro va a sostegno dei migliori progetti volti a incoraggiare la diffusione della pratica sportiva tra i atleti/e disabili.

 

Chi può partecipare
Al bando possono accedere enti e associazioni del territorio nazionale, quali: società e associazioni sportive senza scopo di lucro, federazioni sportive paralimpiche, federazioni sportive riconosciute dal CIP, enti di promozione sportiva, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali eccetera. 
 

La dotazione
La Fondazione Vodafone mette a disposizione del bando 1,6 milioni di euro in totale. Di questi, 1,2 milioni saranno destinati a coprire i progetti sviluppati a livello nazionale, mentre 400 mila euro saranno destinati a coprire quelli che avranno una dimensione locale. I progetti saranno valutati da un comitato di valutazione con competenze ed esperienza specifica nei settori di riferimento. Zanardi darà il proprio contributo in qualità di membro del Comitato scientifico di Fondazione Vodafone.

 

Come partecipare
Chi intende candidarsi può farlo online, fino al 31 gennaio 2017, sul sito www.fondazionevodafone.it, compilando il form online e allegando la documentazione richiesta sul progetto che vorranno presentare.
La decisione e l'annuncio dei progetti vincenti verrà data a marzo 2017. Il bando completo è in allegato.

(VV)

Leggi anche...
LAVORO

Previste sei postazioni da destinare sia a singoli soggetti, sia a gruppi tra i 18 e i 35 anni.

Welfare

Nell’Avviso vengono confermati i requisiti che i Comuni devono possedere per aderire alla misura

IMMIGRAZIONE

Il nuovo rapporto ISMU fotografa un scenario con sorprese e dati in controtendenza su natalità e lavoro.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155