SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE

Recupero aree, Regione premia Comuni virtuosi

27 Luglio 2015
 
Si aprirà il 17 settembre il Bando per premiare i migliori casi di rigenerazione urbana e riuso del costruito. “Un modo per dare il giusto risalto alle esperienze positive dei Comuni lombardi, che hanno scelto di riqualificare il proprio tessuto urbano, creando o progettando opere belle e utili al posto di aree dismesse o degradate”. È quanto ha detto l'assessore al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo di Regione Lombardia Viviana Beccalossi, annunciando l'iniziativa, aperta a Comuni, Province e Città metropolitana, che, anche in collaborazione con università e associazioni, presentino i propri progetti di successo.
Ai fini del Bando regionale possono essere segnalati gli interventi urbanistico-edilizi e le iniziative sociali che includono la riqualificazione dell'ambiente costruito, la riorganizzazione dell'assetto urbano attraverso la realizzazione di attrezzature e infrastrutture, spazi verdi e servizi, il recupero di quelli esistenti, il risanamento del costruito finalizzato all'incremento della biodiversità in ambiente urbano, i cui piani devono essere stati approvati entro la scadenza del bando e successivamente al 31 dicembre 2010 e almeno completati nella parte sostanziale. Le candidature potranno essere presentate tramite il sito www.agevolazioni.regione.lombardia.it.
“I migliori progetti selezionati”, ha sottolineato l’assessore Viviana Beccalossi, “costituiranno per i Comuni vincitori un indicatore positivo nell'indice di virtuosità, che viene utilizzato da Regione Lombardia per molte politiche regionali, in particolare per la concessione di benefici e l'applicazione del Patto di stabilità territoriale".
L’Assessore ha anche ricordato che  “la nostra Regione è stata la prima in Italia a dotarsi di una legge contro il consumo del suolo, grazie alla quale le aree agricole e verdi non potranno essere più utilizzate per costruire. Questa legge, inoltre, ha il pregio di introdurre un altro tema, finora inedito nelle normative urbanistiche, ovvero il concetto di rigenerazione urbana. La norma parla chiaro, ponendo il cosiddetto 'riuso' e la ristrutturazione come opzioni, oggi da privilegiare, ma da domani come metodo sempre più da preferire per costruire in Lombardia”.
Leggi anche...
STATISTICHE

In una piccola frazione della ValCamonica una realtà virtuosa, da sostenere.

BENI CULTURALI

Un patto tra forze politiche di diversa appartenenza per i luoghi icona della Brianza.

Intervista all'Assessore regionale alla qualità dell'ambiente, Marco Pagnoncelli.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155