SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE

Sesto San Giovanni e Rho contro l’abusivismo nel settore turistico alberghiero

18 Dicembre 2014
 
Rispetto delle regole, contrasto all'abusivismo e controllo del territorio per garantire certezze a chi lavora seguendo le norme.
Sono questi gli obiettivi della campagna contro l'abusivismo nel settore turistico ricettivo a Sesto San Giovanni lanciata dall'Assessore al Bilancio e Attività Produttive Virginia Montrasio.
"L'Amministrazione è fortemente impegnata affinché EXPO si riveli un'autentica opportunità per lo sviluppo del nostro territorio. L'anno prossimo – ha dichiarato l'Assessore Montrasio – il tema della ricettività, che già oggi riveste un ruolo importante nella nostra città nel campo del turismo d'affari, diventa fondamentale. Da qui la necessità di un serio contrasto all'abusivismo, che è un elemento di forte distorsione del mercato e penalizza chi rispetta le regole".
La campagna prevede il monitoraggio mensile (che diventerà quindicinale nel periodo di apertura di Expo) dei siti internet di prenotazioni online e l'incrocio con i dati delle strutture autorizzate. In caso di incongruenze, l'operatore abusivo viene segnalato alla Polizia Locale che effettuerà i controlli e provvederà alla sanzione, sospendendo l'attività e dando al massimo tre mesi di tempo per la regolarizzazione. In caso di mancata registrazione, l'attività verrà chiusa definitivamente. Eventuali segnalazioni di ordine fiscale, sanitario o di pubblica sicurezza verranno inoltrate alla Guardia di Finanza, all'Asl e alla Polizia di Stato.
A Rho, il Comune ha attuato dal 2013 questi controlli, scoprendo l’esistenza di ben 22 bed and breakfast contro i 12 ufficiali. L’amministrazione pensava di incassare 13mila euro da questo tipo di attività: da inizio 2014 l’incasso è stato di 30mila. "L'esperienza che abbiamo avviato – ha commentato l'Assessore al Bilancio di Rho Andrea Orlandi – ci ha insegnato che il pericolo è la fioritura di esercizi abusivi come le case private che, nel periodo di Expo, saranno affittate senza regolare contratto. In questo senso tempestività, collaborazione tra uffici ed istituzioni, corresponsabilità di tutti gli attori coinvolti nell'intervento è fondamentale per garantire il rispetto delle regole".
"Per Assolombarda – ha sottolineato Francesca Potente – il tema della legalità e dell'abusivismo è strategico. Il territorio milanese è uno snodo fondamentale per la ricettività italiana, soprattutto in vista degli importanti appuntamenti del prossimo anno. II controllo, oltre alla libera concorrenza, garantisce anche la sicurezza perché in una struttura abusiva le presenze, ovviamente, non vengono registrate, creando pericolose falle. La collaborazione tra amministrazioni, organi di controllo ed esercenti regolari è dunque fondamentale per garantire la massima efficienza e trasparenza del mercato".
Leggi anche...
FINANZIAMENTI

Sono disponibili 4 milioni di euro per i Comuni. Domande da presentare dal 1 settembre al 30 ottobre.

CINEMA

Il capoluogo lombardo scelto come location per il film protagonista alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia.

ISTRUZIONE

Saranno innovative, sostenibili e inclusive. In totale in Italia ne verranno realizzate 216.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155