SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA

A Bellusco 12 giovani arruolati per svuotare i cestini

30 Giugno 2015
 
Come risolvere il problema dell'uso improprio dei cestini presenti nei parchi e nei giardini pubblici? A Bellusco, il servizio di monitoraggio e svuotamento è stato affidato a 12 giovani dai 18 ai 26 anni arruolati dal Comune, che gratuitamente si occupano di controllare se sono stati gettati rifiuti vietati, di differenziare quelli presenti e di pulire il terreno circostante.

Una presenza fissa e rassicurante
"I ragazzi sono diventati una presenza fissa e rassicurante per i cittadini, che ormai li conoscono e scambiano volentieri quattro chiacchiere con loro quando li vedono arrivare", spiega il sindaco Roberto Invernizzi. Che proprio grazie a questa soluzione è riuscito a risolvere un problema che sino allo scorso gennaio obbligava il Comune a rimuovere i cestini ogni volta che venivano riempiti di rifiuti impropri, con un cartello che annunciava la prossima sostituzione.

Operazione con finalità benefica
L'operazione è stata sviluppata con la collaborazione dell'Associazione Amici della Parrocchia, che storicamente si occupa della gestione dell'isola ecologica: sono loro ad aver individuato i giovani volontari, che fanno parte dell'associazione Mato Grosso. A fronte del loro impegno, su turni, due volte alla settimana, il Comune riconosce a Mato Grosso un compenso, da reinvestire nelle missioni sociali.
Leggi anche...

Qualche spiraglio nell'intricata vicenda del servizio di distribuzione del gas

MOBILITA'

Al via un nuovo piano di investimenti da oltre 7,6 miliardi di euro. "Essenziale per essere competitivi".

INNOVAZIONE

Torna Food Wave, il progetto del Comune di Milano di agenda 2030 che coinvolge 17 città nel mondo.

Edison

Costruiamo insieme un futuro di energia sostenibile

EDISON vuole essere interlocutore e partner delle realtà locali e dei loro stakeholder, per trovare risposte e soluzioni concrete ai bisogni che esprimono.

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2023 - P.Iva 12790690155