SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI

Indagine sui servizi alle persone senza fissa dimora

3 Dicembre 2011
 
Sono disponibili i primi risultati relativi al censimento dei servizi alle persone senza fissa dimora, nell’ambito della ricerca sul mondo della grave emarginazione in Italia. Sono 727 gli enti e le organizzazioni che, nel 2010, hanno erogato servizi alle persone senza dimora nei 158 comuni italiani in cui è stata condotta la rilevazione. Questi soggetti operano in 1187 sedi e, in media, ciascuno di essi eroga 2,6 servizi, per un totale di 3125 servizi. Dalla rilevazione si evince che un terzo dei servizi riguarda bisogni primari (cibo, vestiario, igiene personale), il 17% fornisce un alloggio notturno, mentre il 4% offre accoglienza diurna. Sul territorio sono molto diffusi anche i servizi di segretariato sociale e di presa in carico e accompagnamento. L’indagine è nata dalla comune volontà del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell’ISTAT, della della Caritas e della Federazione italiana persone senza fissa dimora di procedere alla realizzazione di un progetto di ricerca volto a definire un quadro approfondito sulla condizione delle persone che vivono in condizione di povertà estrema. Scarica il documento.
Leggi anche...
NIDI GRATIS

Documento disponibile online

WELFARE

Gallera: dal 2013 messi a disposizione di progetti specifici oltre 700mila euro.

Presentato a Palazzo Marino a Milano il terzo Rapporto "Le opinioni dei cittadini e dei sindaci lombardi"

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155