SEZIONE: TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
Transizione digitale

Pagamenti? Sì, digitali

10 Dicembre 2021
 

Regione Lombardia e Aria spa hanno di recente istituito il Centro di Competenza sui pagamenti digitali. Per comprendere la portata di questa istituzione abbiamo rivolto alcune domande a Emanuela Manfredi, responsabile supporto alla trasformazione digitale degli Enti Locali e pagamenti digitali di Aria.


Perché un centro di competenza regionale sui pagamenti?

L’importanza strategica dei Centri di Competenza è stata messa in risalto sia a livello nazionale tramite il Pnrr e il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione, sia a livello regionale attraverso il Programma Strategico per la Semplificazione e Trasformazione Digitale. A livello nazionale la soluzione si sostanzia nella creazione di una rete di Centri di Competenza, incaricati dell’erogazione dei servizi tecnologici e innovativi in modo da accelerare i processi di transizione digitale. A livello regionale, invece, la creazione dei Centri di Competenza risulta una scelta strategica per la diffusione di formazione e informazione sui vari aspetti riguardanti la digitalizzazione dei pagamenti, favorendo una crescita della cultura digitale non solo internamente alle Pubbliche Amministrazioni, ma anche esternamente per i cittadini. La decisione di Regione Lombardia di avallare la nascita in Aria di un Centro di Competenza sui Pagamenti Digitali è nata dalla realizzazione che la digitalizzazione dei pagamenti è un fattore abilitante per la dematerializzazione dei servizi e processi amministrativi degli Enti. Tenuto conto di queste considerazioni, diventa strategico supportare il territorio per finalizzare la piena digitalizzazione dei pagamenti. Il Centro di Competenza, quindi, stimolerà e supporterà la trasformazione digitale nella Pubblica Amministrazione quale leva strategica abilitante il cambiamento, semplificando il rapporto tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione attraverso la diffusione di competenze e strumenti innovativi in materia di pagamenti digitali.


Quali sono le caratteristiche e le funzioni del Centro?

Nato a giugno 2021, il Centro di Competenza (CdC) sarà composto da esperti di settore con competenze complementari ai diversi aspetti di implementazione per i pagamenti digitali, quindi sia normative che tecnologiche che architetturali. Nel team troveranno quindi posto figure professionali che si occuperanno della gestione delle piattaforme di intermediazione e dei relativi front end applicativi, figure che provvederanno alla definizione degli indirizzi strategici del progetto PagoPA e risorse che supporteranno il CdC nell’attività di comunicazione e nell’erogazione di momenti formativi per il territorio. Tutte queste figure dovranno interagire con un vasto ecosistema di attori esterni, come, per esempio, PagoPA Spa, intermediari e partner tecnologici, osservatori e istituti di ricerca, software house e così via. La caratteristica principale del Centro, tuttavia, sarà quella di adottare una visione a 360° sulla tematica dei pagamenti digitali, rivolgendosi a una platea di Enti, che non include solo coloro che aderiscono al Portale Pagamenti di Regione Lombardia, bensì tutti quegli Enti che si apprestano ad intraprendere la transizione verso la digitalizzazione dei pagamenti. Per quanto concerne attività e funzioni del Centro di Competenza, possiamo dividerle in quattro macro-aree: governance dei pagamenti, supporto attuativo, diffusione del know-how e best practices, consulenza normativa.


Quali le tappe di attuazione e i risultati attesi?

Con la creazione del Centro di Competenza ci aspettiamo di raggiungere importanti risultati. Innanzitutto, miriamo a rafforzare la collaborazione con gli Organi Centrali insieme a un’ottimizzazione del processo di transizione verso le modalità di pagamento digitali, supportando il territorio lombardo affinché questo avvenga in maniera uniforme tra gli Enti. Inoltre, il CdC si propone di diventare l’interlocutore di riferimento delle priorità strategiche degli Enti, in modo da migliorare il processo di diffusione dei modelli innovativi di gestione dei pagamenti. Per raccogliere dal territorio stimoli per la propria attività, la prima azione del Centro di Competenza è stata la redazione di un questionario, erogato all’inizio del mese di ottobre a tutti gli Enti locali. Al 6 ottobre hanno risposto 261 Enti. Da queste risposte è emerso, per esempio, che il 97,3% ha attivato PagoPA: l’ 87% reputa che il CdC sia utile nel supportare gli Enti nella loro transizione verso i pagamenti digitali, considerata dall’85,1% una priorità. Altri dati segnalano che il 61,3% degli Enti ha aderito al Portale Pagamenti di Regione Lombardia, ma al contempo il 34,7% degli Enti non è a conoscenza del portale pagamenti messo a disposizione gratuitamente la Regione Lombardia. Nei prossimi mesi produrremo una newsletter sul tema dei pagamenti digitali, raccoglieremo e diffonderemo le buone pratiche e predisporremo materiale informativo e formativo per gli Enti sulla base della valutazione effettuata.

Leggi anche...
UrbanLab 2020

Smart city significa anche qualità della vita, ovvero fruibilità smart dei servizi culturali

Una circolare del Garante spiega cosa fare in caso di rottamazione di computer per difendersi dai furti di dati personali

SEMPLIFICAZIONE

Il territorio crede nelle tecnologie e investe nel collegamento in fibra per i 55 plessi del Comune.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

GeCaS by Klan.IT

GeCaS - Gestione Integrata Servizi Socio Sanitari - Per un welfare della sostenibilita' e della conoscenza

GeCaS – Gestione Integrata Servizi Socio Sanitari è una piattaforma per organizzare e gestire digitalmente il progetto di aiuto alla persona in ambito sociale e per facilitare le interazioni online con cittadini e assistiti.

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155