SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
Piccoli comuni

Il rilancio culturale e turistico dei Borghi

28 Ottobre 2021
 

Firmato da Anci, Associazione dei Borghi più Belli di Italia, Legambiente, Unione delle Pro Loco italiane e Touring Club Italiano, il Protocollo d’intesa “L’Italia dei Borghi” con l’obiettivo di creare, come ha detto Roberto Pella, Vice Presidente di Anci, “ un coordinamento sul tema del rilancio culturale e turistico dei Borghi, avendo come missione istituzionale quella di favorire politiche e azioni tese allo sviluppo economico e sociale delle comunità che vivono e lavorano nei borghi e nei piccoli comuni, direttamente o con specifici programmi. Con questo Protocollo si afferma l’attenzione di Anci per questi temi, così importanti per una parte molto significativa del nostro Paese e che riguardano moltissimi piccoli Comuni, da far conoscere anche a livello internazionale, in una logica di sinergia con i principali soggetti che operano ogni giorno per sviluppare azioni positive sui territori.”


Accanto al tavolo di lavoro nazionale per la valorizzazione del turismo e della cultura dei borghi, i firmatari hanno avviato i lavori per la preparazione di un evento nazionale di mobilitazione su questi temi, da organizzare per il 2022, che coinvolgerà tutta l’Italia attraverso le proprie reti associative.


L’importanza del Protocollo anche in riferimento al Pnrr è stata ribadita da Luca Pastorino, Presidente della Commissione Turismo di Anci: “È un’iniziativa che incrocia un’occasione di straordinaria importanza per intervenire in maniera concreta e significativa sui territori, ovvero il programma sull’Attrattività nei Borghi previsto dal Pnrr. Su questo punto mi preme sottolineare la preoccupazione per i tempi d’implementazione che sembrano prolungarsi più del dovuto e per lo scarso coinvolgimento reale dei soggetti principali del settore nella definizione di tali misure. Da qui la richiesta al Governo e al Ministero della cultura di procedere nel più breve tempo possibile alla definizione dell’utilizzo del complesso delle risorse disponibili attraverso un bando che selezioni gli interventi da realizzare sui Borghi con criteri che premino la qualità delle proposte, la capacità di coinvolgimento delle comunità e dei soggetti che lavorano sul territorio e le concrete ricadute occupazionali”.


Gli esponenti delle altre associazioni si sono espressi sulla stessa lunghezza d’onda all’unisono, ponendo l’accento sui principali aspetti che attengono a un effettivo rilancio del sistema dei piccoli comuni: condivisione degli obiettivi e coordinamento degli interventi fra istituzioni, associazioni e imprese, progetti duraturi che garantiscano continuità allo sviluppo, potenziamento dei servizi alle persone e delle infrastrutture in grado di assicurare un’efficiente connettività fisica (trasporti e rete stradale) e digitale (banda ultralarga).

(SM)

Leggi anche...
BANDI

Dal 16 novembre il via al sostegno per gli InfoPoint, che dovranno diventare più efficaci ed efficienti.

OPPORTUNITA'

Dal 1 al 30 settembre tutti possono partecipare con il proprio scatto delle bellezze locali.

INIZIATIVE

Veicolata via social un'indagine sulla propensione ad attività in gruppo, all'aperto e non solo.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2021 - P.Iva 12790690155