SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - WELFARE E POLITICHE GIOVANILI - ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME
Emergenza

Solidarietà, collaborazione e fiducia per il futuro delle città

22 Aprile 2020
 

Il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro ha partecipato alla diretta Facebook ”Solidarietà per l’Europa”, evento organizzato dal gruppo Socialisti e Democratici dell’Europarlamento, insieme ai sindaci di Bergamo, Barcellona, Budapest, Malmo, Fortaleza e a esponenti politici europei, tra i qualiAlexis Tsipras, ex primo ministro greco e attualmente leader dell’opposizione e il vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans. A moderare il confronto, Brando Benifei, capodelegazione italiano S&D.

 

“Affrontiamo questa emergenza come i sindaci affrontano la quotidianità, con senso di responsabilità” ha esordito il Presidente Decaro. “Abbiamo usato testa e cuore: da un lato ci siamo preoccupati di convincere i nostri concittadini dell’importanza di restare a casa, ma dall’altro abbiamo assistito chi, a casa in quarantena fiduciaria o per positività al Covid, non poteva neppure scendere a fare la spesa. I provvedimenti e la gestione della sanità sono inevitabilmente affidati a governo e Regione, ma siamo stati noi sindaci che ci siamo dovuto occupare delle tantissime persone in difficoltà”.

 

“Siamo davanti a una nuova fase, quella della transizione” ha aggiunto Decaro “e ci aspettiamo che l’Europa riconosca un ruolo centrale alle città, resilienti, capaci di adattamento per natura. Dobbiamo puntare sul welfare e sulla sanità integrata, rafforzandoli sul territorio con interventi domiciliari, aumentando i presidi sociali nei singoli quartieri e le reti urbane della solidarietà e investendo sulle nuove tecnologie per lo studio e il lavoro”.


“Per superare la fase di transizione fino all’arrivo del vaccino” ha concluso il presidente di Anci “dobbiamo cambiare completamente il sistema della mobilità: non sarà più possibile congestionare i mezzi pubblici, dovremo contingentare le persone che potranno entrare in metropolitana, negli autobus, nel sistema del trasporto rapido di massa. Ci sarà bisogno di investire sulla mobilità dolce, sugli incentivi all’utilizzo della bicicletta, del monopattino elettrico e sulla mobilità in sharing“.
 

 

Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo, ha portato l’esperienza di una fra le città italiane più duramente colpite dal Covid19, dove, come spiegato da Gori, grazie alla grande solidarietà dei cittadini ma anche di sindaci delle altre città italiane pian piano la situazione stia migliorando. “Negli ultimi dieci giorni abbiamo registrato un minor numero di chiamate d’urgenza, di accessi agli ospedali e di vittime. Sono state settimane dure, perché dietro i numeri ci sono le persone. Bergamo è la città dei mille, dei mille volontari che partirono con Garibaldi per unire l’Italia. E mille sono oggi i volontari che si sono messi a disposizione della comunità per portare la spesa a casa, i farmaci, le medicine. Una solidarietà che è andata anche oltre confine. Di recente con il presidente Decaro ci siamo confrontati con i nostri colleghi brasiliani e abbiamo dato loro consigli per non sottovalutare questa emergenza”. In chiusura del suo intervento Gori ha voluto richiamare l’attenzione sulla necessità di immaginare il futuro di città ormai profondamente cambiate e per farlo “sarà importante la collaborazione tra tutti i primi cittadini e la solidarietà tra i paesi europei”.


 

"Solidarietà" è la parola su cui ha fondato il suo intervento la sindaca di Barcellona, Ada Colau, mentre il sindaco di Budapest Karácsony Gergely ha volto la sua attenzione al termine “collaborazione”. La parola “fiducia” è stata invece il centro dell’intervento di Katrin Stjernfeldt Jammeh, sindaca di Malmö e il sindaco di Fortaleza, Roberto Cláudio, ha portato il suo contributo al dibattito illustrando come la città brasiliana sta fronteggiando l’emergenza puntando su una comunicazione chiara verso i cittadini e su misure di sostegno sociale per le persone più vulnerabili.

(Fonte: Anci)

Leggi anche...
Beni culturali

Da Villa Alari a Cernusco sul Naviglio un’interessante proposta del presidente Roberto Maroni

STATISTICHE

La partnership tra pubblico e privato come possibile soluzione, in attesa del ritorno alla normalità.

Demografia

Una tavola rotonda ha posto al centro i temi del calo della natalità e della diminuzione del numero delle famiglie

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155