SEZIONE: FINANZA E TRIBUTI
Bilancio

Sisma 2012: novità per i mutui in scadenza 2020

11 Marzo 2020
 

Sospeso il pagamento delle rate dei mutui degli enti locali colpiti, negli anni passati, da eventi sismici. Questa la misura adottata da Cassa Depositi e Prestiti.
 

 

Cdp ha approvato il differimento delle rate dei mutui per gli enti locali nelle aree colpite dai terremoti del 2012, 2016 e 2017. Il provvedimento riguarda circa 2300 prestiti il cui debito residuo è pari a circa 180 milioni di euro per 88 enti locali. Per quanto riguarda il sisma del 2012 sono differite al periodo 2021-2030 le rate dei prestiti in scadenza nel 2020 degli enti locali di Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto relative a mutui in essere, con debito residuo totale di circa 7 milioni di euro: queste rate potranno essere corrisposte in un periodo di 10 anni, a partire dal 2021.

 

La misura interessa 9 enti locali, 8 in Lombardia e 1 in Veneto, con una popolazione complessiva di oltre 50.000 abitanti e consente di liberare immediatamente risorse che potranno essere utilizzate per superare l’attuale fase d’emergenza.

(SM)

Leggi anche...
Iniziative

Il nuovo numero online con gli auguri ai neoeletti

Spese

A tanto ammontano le spese legali dal 2010 al 2017, di cui 3 miliardi a carico degli Enti locali

STALLO

L'approvazione del Decreto Scuola che consente ai Comuni di assicurare il trasporto scolastico gratuito deve rimanere una priorità.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155