SEZIONE: TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
Informatica

Siti web e applicazioni accessibili

29 Gennaio 2020
 

L’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha emanato il 20 dicembre 2019 le Linee guida sull’accessibilità degli strumenti informatici ovvero dei siti web e delle applicazioni mobili delle amministrazioni pubbliche. Le Linee rientrano nell’attuazione della Direttiva UE 2016/2102 che l’Italia ha recepito con il Decreto legislativo n. 106 del 10 agosto 2018, che ha aggiornato e modificato la Legge n. 4/2004. Obiettivo della Direttiva UE 2016/2102 è quello di migliorare l’accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili delle amministrazioni pubbliche degli Stati Membri, armonizzando le varie disposizioni nazionali sul tema. Dunque, Comuni ed Enti Locali sono fra i soggetti destinatari.


 

Come indicato dal punto 1.2 del documento, le Linee stabiliscono:

 

1. i requisiti tecnici per l’accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili, conformemente ai principi di cui all’articolo 3-bis, Legge n. 4 del 2004, e ai valori di cui al punto 1), lettera d), numero 3, dell'allegato B al decreto del Ministro per l'innovazione e le tecnologie 8 luglio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 183 dell'8 agosto 2005;

 

2. le metodologie tecniche per la verifica dell'accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili;

 

3. il modello della dichiarazione di accessibilità di cui all’articolo 3-quater, Legge del 9 gennaio 2004, n. 4;

 

4. la metodologia di monitoraggio e valutazione della conformità degli strumenti informatici effettuata da AgID, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili, alle prescrizioni in materia di accessibilità;

 

5. le circostanze in presenza delle quali, tenuto conto di quanto previsto dall’articolo 5 della Direttiva europea 2016/2102, si determina un onere sproporzionato, per cui i soggetti erogatori possono ragionevolmente limitare l’accessibilità di un sito web o applicazione mobile.
 

Le Linee Guida si applicano come segue:
 

- per i «nuovi» siti web (pubblicati dopo il 23 settembre 2018) a decorrere dal 23 settembre 2019;
 

- per i «vecchi» siti web (pubblicati prima del 23 settembre 2018) a decorrere dal 23 settembre 2020;
 

- per le applicazioni mobili a decorrere dal 23 giugno 2021.

 

 

Una novità delle Linee emanate a dicembre è il riferimento alla nuova Norma Tecnica, la  UNI_EN_301549, che elenca i requisiti tecnici dei siti web e delle app mobili, in conformità alle Web Content Accessibility Guidelines (WCAG) 2.1, che comprendono una grande varietà di raccomandazioni per consentire una maggiore accessibilità ai contenuti web. Queste ulteriori Linee guida sono state emanate dal  World Wide Web Consortium (W3C), una comunità internazionale in cui Organizzazioni pubbliche e private che ne sono membri (fra cui la stessa AgID) collaborano con l’ausilio di uno staff a tempo allo sviluppo standard Web. Il W3C è guidato dall'inventore del Web Tim Berners-Lee.


 

Tutti documenti, ovvero Linee guida, Modello di dichiarazione di accessibilità e Modello di autovalutazione si possono scaricare dal sito dell’Agenzia.

(SM)

Leggi anche...
L'Esperto

Come affrontare la sicurezza nello smart working delle P.A.

da ANCI LOMBARDIA
Emergenza

Questa settimana si provvederà ad attivare le prime 10 licenze e dalla prossima le successive

L'Esperto

L'informatica dei Comuni al tempo del coronavirus

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Bosch Security Systems S.p.A.

Informare, Sorprendere ed Ispirare. Le nuove soluzioni congressuali Bosch.

Sistemi congressuali completi di apparati microfonici, cablati, wireless o multimediali. Sistemi di votazione parlamentare e gestione dell’agenda del meeting. Integrazione con Magnetofono 2.0, software di verbalizzazione. Integrazione di telecamere HD per collegamento a sistemi di streaming. Traduzione simultanea fino ad oltre 32 lingue. Piattaforma OMNEO di condivisione dei canali audio (512 canali)

Kibernetes

ProgettoEnte - Area Contabile, la piattaforma per la contabilita' del Comune

Kibernetes ha sviluppato la piattaforma ProgettoEnte - Area Contabile: la soluzione integrata che comprende il Nuovo Ordinamento Contabile, l'Inventario e il Patrimonio, la Contabilità Economico-Patrimoniale e il Documento Unico di Programmazione. ProgettoEnte - Area Contabile è sviluppato nativamente sulla base del D.L. 118 ed integra tutte le novità normative, come la fatturazione elettronica e la Piattaforma di Certificazione dei Crediti.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2020 - P.Iva 12790690155