SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA'
APPUNTAMENTI

Vertical Run: il 15 settembre di corsa per le donne

22 Luglio 2019
 

Una salita, di corsa, lungo i 39 piani del palazzo di Regione Lombardia e 866 gradini, per dire "no!" alla violenza contro le donne. La Vertical Run Libellula Fly Up è un'occasione unica e originale per dare il proprio sostegno a una battaglia - quella per la difesa delle donne da ogni forma di prevaricazione e violenza - che è ormai diventata una risposta irrimandabile a una vera e propria emergenza sociale. Nel 2018 sono state 86 in tutto le donne uccise in Italia, un numero in calo (erano state 113 nel 2017 e addirittura 120 nel 2015) che tuttavia non lascia certo spazio all'ottimismo. L’evento ha quindi una forte valenza sociale e coniuga lo sport alla tenacia, alla volontà e alla forza delle donne, ed è un’iniziativa corale, pensata per promuovere e sostenere sempre più (a partire dai contesti lavorativi, ma non solo) la cultura della prevenzione e dell’agire contro ogni forma di violenza e discriminazione nei confronti delle donne.


Come partecipare
Nella mattinata di domenica 15 settembre Palazzo Lombardia e Piazza Città di Lombardia ospiteranno l’evento. La vertical run non è competitiva ed è aperta a tutti i cittadini ambosessi, che correranno attraverso le scale fino a raggiungere il 39° piano del grattacielo. Per iscriversi è necessario essere maggiorenni e collegarsi al sito www.libellulaflyup.com , fino ad esaurimento dei 400 posti disponibili. Le iscrizioni sono aperte da martedì 16 luglio. L’iniziativa sarà accompagnata da un palinsesto di eventi collaterali – organizzati in piazza – e finalizzati alla valorizzazione dello sport e dell’aggregazione sportiva quale elemento di prevenzione e di contrasto ad ogni forma di violenza, in particolare quella sulle donne. Il progetto è sostenuto dagli assessorati allo Sport e Giovani, al Welfare e alle Pari Opportunità. (VV)

Leggi anche...
RICONOSCIMENTI

Il progetto presentato da Morbegno è risultato primo per il punteggio ottenuto, tra i 169 presentati.

SOCIETA'

In Regione ci sono 1,3 milioni di immigrati e 50mila in un anno sono diventati cittadini italiani.

SICUREZZA

L'annuncio dell'assessore Bordonali: chi ha adempiuto avrà corsia preferenziale nei bandi regionali.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155