SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA
RIFIUTI

Nella tolleranza zero ai rifiuti, Milano è tra i virtuosi

31 Agosto 2018
 

Il Comune di Milano ha deciso di lanciare una sfida che, a leggere tanti dei commenti sui social e in rete, è diventata una battaglia di civiltà e rispetto: tolleranza zero contro i rifiuti. E il capoluogo lombardo è l'unico in Italia ad aver aderito alla dichiarazione "Advancing towards zero waste", promosso dalla rete internazionale "C40" presieduta della sindaca di Parigi Anne Hidalgo, che riunisce le grandi città del mondo impegnate nella lotta al cambiamento climatico. Ne abbiamo parlato ricordando l'appuntamento con il Global Climate Action Summit organizzato il 12 settembre a San Francisco. 


Obiettivi ambiziosi, risultati importanti
Gli obiettivi del progetto sono ambiziosi: entro il 2030, tagliare del 15% la quantità di rifiuti prodotti da ogni cittadino (almeno 87 milioni di tonnellate), dimezzare gli scarti mandati in discarica o negli inceneritori e aumentare fino al 70% il tasso di riciclo. Misure che contribuiranno, inoltre, a contenere l'innalzamento della temperatura globale entro un grado e mezzo. (VV)

Leggi anche...
SOSTENIBILITA'

Contrastano caro bollette, emergenza clima e povertà energetica. Va colmato il ritardo nei decreti attuativi.

RICERCHE

Presentata l'edizione 2021 del Rapporto che fotografa vita quotidiana e abitudini di consumo.

Si terrà sabato 13 novembre alle ore 17.30 ad Alzano Lombardo (BG) l'evento conclusivo della Settimana per l’Energia. All'incontro, dedicato al progetto FaSE, sarà presente Woodrow Clark, Premio Nobel per la Pace, che darà le direttrici di sviluppo del settore energia.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155