SEZIONE: FINANZA E TRIBUTI
Finanza locale

Istat: diminuiscono le entrate di Comuni

23 Luglio 2018
 

Dagli ultimi dati elaborati dall'Istat nel report sui bilanci di Comuni, Province e aree metropolitane del 2016, emerge un dato importante: le entrate accertate dai Comuni, al netto dei servizi per conto terzi e partite di giro, sono diminuite del 6,1% (81.325 milioni di euro nel 2016, contro 86.650 nel 2015).
E' interessante notare come le riscossioni sono ammontate a 75.776 milioni (-3,4% rispetto al 2015) e come, nel 2016, la capacità di riscossione è stata pari al 73,8%, in aumento rispetto al 2015 (71,7%).

Sulla natura delle entrate si nota che il 74,8% è rappresentato da partite correnti (+1,4% rispetto al 2015) di cui il 46,7% da entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa. 
Flette, anche se solo di un piccolo 0,5%, il grado di autonomia impositiva dei Comuni, che si attesta al 62,8%.
Il grado di dipendenza da amministrazioni centrali risulta pari al 5,3% mentre il grado di dipendenza da amministrazioni locali è al 9,9%. 

Infine uno sguardo alle spese correnti impegnate dai Comuni, che ammontano a 54.200 milioni di euro, corrispondenti a un importo pro capite di 895 euro, coperte con 61.363 milioni di euro da entrate correnti (1.013 euro per abitante). (LS)

Leggi anche...
Finanza e tributi

Non solo l’emergenza sanitaria, ma anche le necessità degli Enti Locali hanno condotto a queste decisioni

Trasporti

Un bando regionale mette a disposizione dei Comuni contributi per l’acquisto di scuolabus ecologici

Iniziative

Online il nuovo numero della rivista per gli Amministratori locali

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155