SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI - ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME - CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
CURIOSITA'

Anche Anci...canta Sanremo!

31 Gennaio 2017
 

"Tutti cantano Sanremo", diceva lo spot di lancio dell'edizione del 2017 del Festival di Sanremo, in programma dal 7 all'11 febbraio. E quest'anno....anche Anci si è unita al gruppo. Innanzitutto, il presidente di Anci Antonio Decaro ha celebrato la sua passione per la kermesse con un tweet a scanso di equivoci: "Finalmente stasera inizia il Festival di Sanremo!". Ma non è tutto: oltre alla presenza istituzionale al Palafiori di Anci Liguria, si è aggiunta per la prima volta quest'anno la figura di un sindaco come inviato speciale davanti e dietro le quinte dell'appuntamento mediatico più atteso dell'anno. Si tratta di Gianluca Savoldi, sindaco di Moscazzano (Cr) e membro di Anci Giovani Lombardia, che Strategie Amministrative ha raggiunto al telefono - neanche a dirlo - durante l'attesissima prima conferenza stampa post diretta, che ha visto trionfare il format Conti-De Filippi con ascolti Auditel da record.

 

Un sindaco a Sanremo: com'è iniziata questa avventura?
"Per me Sanremo è sempre stato un rito, sin da bambino. Un momento atteso, in cui vivere e celebrare la mia passione per la musica, culminato al mio 18esimo compleanno con il regalo di un biglietto per vedere da vicino la kermesse tanto sognata. Adesso, a 34 anni, torno al Festival da inviato speciale, unendo all'amore per la musica - suono il pianoforte e canto - anche quello per la professione giornalistica, ambito in cui ho mi sono laureato e in cui ho lavorato per un certo periodo. Grazie a una web radio, terrò collegamenti da Sanremo più volte al giorno, raccontando aneddoti, curiosità, ansie ed emozioni dei partecipanti".
 

E avrà anche un ruolo attivo, vero?
"Esatto, nelle prime serate sarò membro della giuria della stampa e come tale potrò stilare la mia personale top tre dei cantanti in gara. Rivelo volentieri anche a voi le mie scelte per la prima serata di gara: vorrei premiare Fabrizio Moro, seguito da Fiorella Mannoia e poi da Elodie. Vedremo se ci avrò visto giusto, ora della finale!".

Dunque, Sanremo è così come lo vediamo in tivù?
"E' molto altro, direi. Una macchina organizzativa perfetta, intorno a cui ruota un numero di persone e di giornalisti - oltre 1.500 - che non ci si aspetta. E poi l'emozione del palco, l'ascolto delle canzoni, la professionalità dei presenti. Ma non solo. Sono molto felice di essere stato testimone, in questo avvio di Festival, della celebrazione degli eroi del quotidiano, che in fondo sono le stesse persone a cui si deve il buon funzionamento, in sicurezza, della vita dei comuni: le forze dell'ordine, i vigili del fuoco, i volontari...abbiamo imparato a conoscerli nei giorni tragici del sisma e della neve, ma non dobbiamo dimenticare che sono accanto a noi ogni giorno. Ritengo molto significativa anche la presenza del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, in questo contesto: i comuni entrano nelle case degli italiani, con il loro messaggio di identità e di voglia di andare avanti". 

E' riuscito a trasmettere il suo amore per la musica anche alla sua attività di primo cittadino?
"Moscazzano è un paese di soli 800 abitanti in cui però le arti, la creatività e la musica rivestono un ruolo importante. Da 40 anni abbiamo una compagnia teatrale, organizziamo musical e spettacoli di cabaret, senza contare l'intrattenimento musicale che non manca mai nelle nostre sagre popolari. Come amministrazione, ci siamo impegnati a garantire la disponibilità di sale prova gratuite, pulite e riscaldate e a supportare i progetti che ci sottopongono cittadini e associazioni".

 

(Valeria Volponi)

Leggi anche...
Informazione

Online il numero da scaricare con notizie e approfondimenti per i Comuni

OPPORTUNITA'

La presentazione delle domande deve avvenire esclusivamente on line entro il 31 luglio 2020.

OCCASIONI

A sorteggio 5 cucine utilizzate nei cluster, 1730 tablet e lotti di abbigliamento nuovo.

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155