SEZIONE: LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA
Legge di bilancio 2017

Entro l'inizio di febbraio la procedura per accedere ai 300 milioni di euro per l’edilizia scolastica

24 Gennaio 2017
 

Gli spazi finanziari assegnati agli enti locali dal comma 485, articolo 1 della legge di bilancio 2017, ammontano, per il triennio 2017-2019, a 700 milioni di euro annui. Di questi, 300 milioni di euro sono destinati in modo specifico a interventi di edilizia scolastica. Tali spazi finanziari si potranno richiedere entro il termine perentorio del 20 febbraio 2017 tramite procedura on line che sarà pubblicata sul sito web ItaliaSicura tra la fine di gennaio e i primi di febbraio.
Sul sito si ricorda che, ai fini dell’attribuzione degli spazi, la Struttura di missione per il coordinamento degli interventi di edilizia scolastica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, sulla base dei criteri prioritari indicati nella norma, comunicherà entro il 5 marzo 2017, alla Ragioneria generale dello Stato, gli spazi finanziari da attribuire a ciascun ente locale. Inoltre, i criteri prioritari riguardano, come previsto dalla norma, tre diverse casistiche:
- interventi di edilizia scolastica già avviati, a valere su risorse acquisite mediante contrazione di mutuo, e per i quali sono stati attribuiti spazi finanziari nell’anno 2016 ai sensi del D.P.C.M. 27 aprile 2016 (c.d. sbloccascuole);
- interventi di nuova costruzione di edifici scolastici per i quali l’ente disponga del progetto esecutivo validato e per i quali l'ente stesso non abbia pubblicato il bando alla data di entrata in vigore della Legge di bilancio (1 gennaio 2017);
- ulteriori tipologie di interventi per i quali l’ente disponga del progetto esecutivo validato e per i quali l'ente stesso non abbia pubblicato il bando alla data di entrata in vigore della Legge di bilancio (1 gennaio 2017).

Maggiori informazioni e approfondimenti sul sito ItaliaSicura.

Leggi anche...
BIKE SHARING

In via Casati installate postazioni di parcheggio per le due ruote, in spazi concessi dal Comune.

Appalti pubblici

Delegato il Governo per una riforma in materia di appalti che accolga la disciplina europea

RECUPERO

A bando 540mila euro per Giambellino-Lorenteggio, Corvetto-Chiaravalle-Porto di Mare, Adriano-Padova-Rizzoli, Niguarda-Bovisa e Qt8-Gallaratese.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155