SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
CULTURA

Morimondo, il tesoro dell'Abbazia del 1134 è a rischio

29 Marzo 2016
 

Fondata nel 1134 dai monaci Cistercensi provenienti dall'Abbazia francese di Morimond, a nord di Digione, l’abbazia di Morimondo, in provincia di Milano, è fra le più belle chiese romaniche lombarde ed è ancora oggi luogo di grande spiritualità e cultura. Meta tra le preferite dai milanesi per una gita fuori porta, rischia purtroppo l’abbandono e in particolare la chiusura del Museo, una realtà da 18mila visitatori all’anno: “Spiritualità, arte e cultura hanno bisogno di manutenzioni, e le numerose iniziative culturali di cui l’abbazia è sede e gli incassi per i biglietti d’entrata del museo non bastano a risolverne i problemi economici che la fondazione incontra”, spiega don Mauro Loi, parroco di Morimondo.
A interessarsi del destino dell’Abbazia è il vicepresidente del consiglio della regione Lombardia, Fabrizio Cecchetti, che ha promesso di presentare i problemi esistenti all’assessore alla Cultura Cristina Cappellini: “Lavorerò per attivare il più presto possibile un canale diretto in modo che la questione sia affrontata in tutti i suoi aspetti. Sarebbe bello mettere insieme 4 o 5 progetti per poterli finanziare tutti insieme, perché l’intenzione del parroco è comunque quella di riuscire ad autofinanziare il Museo con le proprie iniziative. Sono sicuro che Regione Lombardia interverrà per salvare questo tesoro di inestimabile valore storico e culturale di tutti noi ”.

 

Un calendario ricco di appuntamenti
Il Museo riesce a incassare ogni anno 70mila euro, una cifra importante ma insufficiente a far fronte alla spese ordinarie, come gli interventi di manutenzione e le bollette e a garantire la realizzazione di progetti importanti, come la digitalizzazione della bibliografia dello scriptorium. “Si rischia di perdere il tesoro museale custodito dall’Abbazia di Morimondo che rappresenta un patrimonio della Lombardia da salvaguardare a tutti i costi.”, spiega ancora don Loi. Morimondo, riconosciuto come museo lombardo fin dal 2007, ha tra l'altro un programma di visite e iniziative sempre ricco: fino al 25 aprile 2016  è possibile visitare la mostra Mossi da uno sguardo. Dalla Sagrada Familia all’abbazia di Morimondo, storia di un’amicizia, che racconta la fratellanza della vita spirituale con la Sagrada Familia di Barcellona; il 10 aprile sarà inaugurata, alle 11, con una conferenza intitolata Il Trecento a Morimondo. Frammenti di storia,  una mostra sul periodo storico e artistico trecentesco lombardo.
Domenica 17 aprile l’abbazia di Morimondo ospiterà il Torneo di Arco Storico durante il quale sarà servito il cibo dei pellegrini, preparato con le ricette medievali che i monaci servivano ai poveri.

 

(VV)

Leggi anche...
da ANCI LOMBARDIA
OPPORTUNITA'

Stanziate risorse pari a 140 milioni di euro. Domande sino al 30 ottobre 2020.

OPPORTUNITA'

Sino al 15 luglio gli enti pubblici possono presentare progetti sociali da realizzare nei quartieri.

Emergenza

L’Autorità ha elaborato un documento per accelerare e semplificare le gare

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155