SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA' - WELFARE E POLITICHE GIOVANILI - ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONISMO E RIFORME
RIFORME

Cinisello, un nuovo Patto per la Sicurezza Urbana

22 Febbraio 2016
 

Definire gli indirizzi per la sicurezza della città e dei cittadini, guardando al presente ma anche al futuro. Nasce con questo intento il nuovo “Patto per la sicurezza urbana” approvato dalla Giunta del comune di Cinisello Balsamo: un documento che traccia gli obiettivi a medio lungo termine per la sicurezza e le relative azioni che l’Amministrazione comunale intende attivare per raggiungerli, che nelle prossime settimane sarà sottoposto al Consiglio comunale per la discussione. “Questo patto vuole dare una risposta concreta ad un tema sempre più cruciale per la vita sociale della nostra città, la sicurezza urbana: bene pubblico da tutelare costruendo in primo luogo un legame forte con la cittadinanza", ha spiegato il sindaco Siria Trezzi. "È un patto che vuole andare oltre il mero aspetto emergenziale della sicurezza per pianificare azioni e provvedimenti destinati a consolidarsi nel tempo”.

 

Bene l'approvazione del Regolamento di Polizia Urbana
"Un passaggio fondamentale nelle nuove politiche di sicurezza è stata l'approvazione del Regolamento di Polizia Urbana che ha sancito una presa di coscienza dei principi di collaborazione tra l'Amministrazione e i cittadini al fine di recuperare spazi di legalità attraverso nuovi percorsi non legati a provvedimenti contingibili e urgenti ma a provvedimenti destinati a mantenersi nel tempo e consolidarsi come prassi e consuetudini", ha aggiunto Luca Ghezzi, assessore alla Sicurezza.

Attraverso questo ragionamento il testo vuole indicare le politiche di sicurezza da attivare e sviluppare come strumento operativo per indirizzare i diversi attori sociali; tra gli indirizzi indicati nel “patto”, vi è la volontà dell’Amministrazione di ampliare il sistema di videosorveglianza in città e, in quest’ottica, di attivare la connessione alla rete in fibra dei comandi di Polizia Locale, Commissariato di Polizia di Stato e Carabinieri. Nel documento viene evidenziata anche l’intenzione dell’Amministrazione di attivare un sistema di foto-segnalamento presso il Comando della Polizia Locale e di avviare l'iter procedurale per l'armamento del corpo di Polizia Locale, con particolare attenzione all'analisi dei rischi legati alla sicurezza degli operatori, per uniformare la strumentazione degli operatori di Polizia Locale di Cinisello Balsamo a quella del territorio della Città Metropolitana.
Si sottolinea inoltre l’importanza del mantenimento in attività della figura del Vigile di Quartiere, con lo sviluppo di tale prospetto come Ufficio preposto al coordinamento della Polizia di Prossimità, e la possibilità di coinvolgere gli agenti della Polizia Locale nel nuovo centro antiviolenza dell'Ospedale Bassini.
 

 

Una mappatura delle aziende a rischio ambientale

Tra gli indirizzi dell’Amministrazione c'è anche la volontà di proseguire nella mappatura delle attività produttive di piccola e media struttura a rischio ambientale, attraverso il Nucleo di Polizia Ambientale, e di ampliare la collaborazione per la sicurezza a livello sovracomunale, in particolare all’interno dell’area omogenea del Nord Milano, mutuando l’esempio dei “patti di sicurezza intercomunali” di altre realtà dell’area metropolitana milanese.

 

Più tutele per bambini e anziani

Nel “patto” l’Amministrazione sottolinea inoltre l’intenzione di incrementare gli incontri sulla legalità rivolti ai cittadini e agli studenti: appuntamenti importanti, realizzati in collaborazione con gli istituti scolastici, le forze dell’ordine e le realtà del territorio, di contrasto a fenomeni come la violenza di genere, lo stalking, il bullismo e il cyberbullismo, oltre che di educazione ai rischi legati alla circolazione stradale.
A questo proposito, con il coinvolgimento delle scuole, è in previsione anche la realizzazione di una campagna dedicata. L’Amministrazione indica infine l’idea di promuovere un progetto sul modello della città di Milano, “Anziani più coinvolti e sicuri” e, in un’ottica di comunicazione immediata, di rivisitare il sito web della Polizia Locale per favorire il coinvolgimento dei cittadini in una forma di collaborazione costante nel presidio della città.
 

(VV)

 

Leggi anche...
Bandi

Cofinanziati da Regione i progetti dei Piccoli Comuni per migliorare la sicurezza stradale

IMMIGRAZIONE

Appuntamento l'11 maggio con Non dirmi che hai paura! Dibattito, mostra e buone pratiche.

Finanziamenti

Sessanta giorni di tempo per compilare il questionario, scaduto il cui termine scatta la sanzione

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155