SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA'
Lotta alla mafia

Beni confiscati alla mafia, che fare?

27 Dicembre 2016
 

Fino al 10 febbraio 2017 chiunque sia interessato, a titolo individuale (es. studenti, professionisti, volontari) o anche a titolo collettivo (es. comuni, scuole, ordini professionali ed associazioni), può presentare proposte sulle possibili modalità di riutilizzo dei beni confiscati alla mafia, anche prospettando un loro diverso uso in relazione sia alla destinazione, sia alle possibili finalità no profit (ricreative,culturali,di produzione di beni e servizi, ecc.).
Questo l'invito della Commissione speciale Antimafia della Regione Lombardia, su proposta e in collaborazione con il Comitato tecnico scientifico, organismo consultivo a supporto della Commissione stessa.
Le proposte dovranno essere presentate utilizzando l’apposito modulo reperibile sul portale istituzionale del Consiglio regionale. La proposta dovrà essere preferibilmente contenuta entro i 5.000 caratteri e potranno essere allegati anche disegni, foto o video aventi dimensione massima di 20 MB per ciascuna email. La Commissione, in collaborazione con il Comitato, individuerà le proposte ritenute più ingegnose, intuitive e realistiche, che verranno presentate, preferibilmente a cura dello stesso partecipante, in una giornata dedicata, durante la settimana della legalità prevista per il mese di marzo 2017. Non è previsto alcun premio o compenso per le proposte presentate e non vi sarà alcuna graduatoria di merito delle stesse. La partecipazione all'iniziativa comporta l’accettazione del possibile utilizzo gratuito delle proposte inviate anche a fini divulgativi, di studio o di altri usi in linea con le finalità istituzionali da parte degli organi regionali. Le proposte saranno pubblicate tempestivamente sul portale del Consiglio.

Per eventuali chiarimenti rivolgersi ai seguenti indirizzi di posta elettronica: commissione.antimafia@consiglio.regione.lombardia.it comitato.legalita@consiglio.regione.lombardia.it  

(SM)

Leggi anche...

I percorsi formativi per il triennio 2014-2016, sono dedicati principalmente a giovani, volontari, funzionari, tecnici, amministratori, per rispondere alla nuove esigenze che provengono dal territorio.

Trasparenza

Sospese da Anac le Linee guida sulla pubblicazione per tutte le amministrazioni

Bandi

Cofinanziati da Regione i progetti dei Piccoli Comuni per migliorare la sicurezza stradale

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155