SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
da ANCI LOMBARDIA
GIOVANI

Leva Civica al via per 300 ragazzi

1 Dicembre 2016
 

"L'importante è cominciare" è il saluto ricevuto dagli oltre 300 ragazzi che questa mattina hanno iniziato il loro percorso formativo di Leva civica volontaria regionale, 133 dei quali saranno impegnati presso gli enti di Anci Lombardia.
Il grazie ai ragazzi che si sono "messi a servizio della comunità", unito a un "in bocca al lupo per il vostro impegno", è arrivato da Antonio Rossi, Assessore regionale alle politiche giovanili, che ha tracciato la storia della misura: "siamo partiti nel 2012 con circa 600 mila euro e coinvolgendo 206 ragazzi, per arrivare a oggi con quasi 5milioni di euro investiti in 5 anni e 1300 giovani coinvolti". Per Rossi è "importante la formazione che dà la possibilità di continuare un'attivita". Il 20% dei ragazzi ha infatti trovato lavoro subito dopo la conclusione del percorso di leva civica, mentre il 14% entro 6 mesi".
Valerio Mantovani, presidente del Dipartimento politiche giovanili di Anci Lombardia ha evidenziato come sia "sempre emozionante incontrare chi decide di partecipare a questi percorsi. I comuni hanno bisogno di voi, il vostro ruolo è fondamentale, e vi invito a mettere a frutto il vostro impegno, per farlo valere nel vostro futuro".
 

Da un'analisi dei dati relativi agli aderenti alla misura emerge che sono più le ragazze dei ragazzi a cogliere l'opportunità del progetto, e che i partecipanti si concentrano nella fascia di età 21-24 anni e, secondariamente, in quella 25-28.
Ma quali concrete opportunità offre Leva Civica ai ragazzi?
Onelia Rivolta, responsabile servizio civile Anci Lombardia e vice direttore di AnciLab, nel suo intervento chiamato "Dai Comuni al lavoro" ha fatto presente ai ragazzi in sala che "a fine di questo percorso vi sarete arricchiti di esperienze e conoscenze e sarà fondamentale farlo capire al mondo". Rivolta ha quindi esortato i giovani a far tesoro dei momenti di "formazione, non solo in aula, ma anche durante le attività nelle amministrazioni che vi ospitano, dalle quali dovrete portare a casa il più possibile". Grazie a leva civica i partecipanti possono puntare sullo "sviluppo di competenze tipiche della pubblica amministrazione locale", che "verranno certificate secondo gli standard regionali" ha concluso Rivolta.

Leggi anche...
TUTELE

Decaro: i sindaci conoscono bene la necessità di investire sulle generazioni future.

LAVORO

Previste sei postazioni da destinare sia a singoli soggetti, sia a gruppi tra i 18 e i 35 anni.

TEMPO DI LIBRI

A Milano la sigla di un documento condiviso dalle amministrazioni comunali che condanna ogni comportamento prevaricatore e discriminante.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155