SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA
ECCELLENZE

La ricerca italiana sulle rinnovabili è ottava al mondo

19 Dicembre 2016
 

L’Index Green Paper (IGP), il report curato dall’Osservatorio Nazionale di Ises Italia, fa il punto sulla produzione scientifica in tema di energia pulita. Nel contesto globale, la posizione nazionale mostra un’eccellenza capace di tenere testa a tanti. Messa a confronto con il lavoro svolto in 154 Paesi nel mondo, la ricerca italiana sulle rinnovabili si piazza infatti all’ottavo posto, dietro a colossi come USA, Cina e Regno Unito, che guidano la classifica e davanti a paesi come Australia (9°), Canada (10°), Francia (11°), Spagna (12°).

 

Perdiamo terreno nel contesto delle riviste internazionali
Tuttavia, in un solo anno, il nostro Paese ha perso due posizioni nella classifica globale. L’analisi prodotta dall’IGP mostra come la ricerca italiana abbia perso terreno soprattutto nel numero delle riviste internazionali maggiormente utilizzate dalla comunità scientifica. Si tratta di uno dei tre parametri valutati dall’indice che comprende anche la nazionalità dei ricercatori affiliati alle pubblicazioni, per il quale l’Italia è solo al decimo posto, e l’impatto scientifico in termini di numero di citazioni ricevute e qualità della sede di pubblicazione, in cui guadagna l’ottava posizione.

Leggi anche...
SICUREZZA

Indirizzato alle province di Bergamo, Brescia e Sondrio, è stato inviato anche in Abruzzo.

EVENTO

Dal 19 al 27 maggio si tiene anche presso la Casa dei Comuni l'International Parks Festival

UrbanLab 2020

C’è un indubbio legame tra la costruzione della smart city e gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155