SEZIONE: CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI

Turismo digitale, vince la Toscana, Lombardia in 17esima posizione

23 Luglio 2015
 
Per i turisti italiani e stranieri, è la Toscana la regione che gode della miglior reputazione on line. A rilevarlo, l'indagine “Turismo digitale: la web reputation delle Regioni Italiane/Destinazioni e nuove fonti informative del turista”, presentata a Milano, da Reputation Manager - società leader in Italia nell'analisi della reputazione on line e ingegneria reputazionale - e da Networklab laboratorio Digital Marketing dell’Università Politecnica delle Marche.

Monitorati 5 canali e 16mila conversazioni
L’analisi, condotta tra maggio 2014 e maggio 2015, ha analizzato 16mila conversazioni web in lingua italiana (57%) e inglese (43%), considerando 5 differenti canali: motori di ricerca (es: Google) e in particolare siti di recensioni dei consumatori (es: TripAdvisor), agenzie di viaggi online (es: Booking), siti di videosharing (es: Youtube), Wikipedia e social networks (es: Twitter e Facebook).
I risultati hanno incoronato all’unanimità la Toscana, come migliore regione turistica. A seguire, secondo quanto emerso dalle conversazioni in lingua italiana Sardegna e Puglia; Calabria e Abruzzo da quelle in lingua inglese.

Piacciono natura, enogastronomia, cultura
La Toscana eccelle in entrambe le classifiche grazie ai suoi punti forti: i prodotti tipici enogastronomici, le bellezze naturalistiche del territorio e il patrimonio culturale. La Calabria risulta essere particolarmente apprezzata per il basso costo della vita, per l’ospitalità dei suoi abitanti e per il divertimento, mentre un elemento critico rilevato riguarda la scarsità di informazioni sul trasporto pubblico. Sulla regione Abruzzo i commenti più positivi riguardano la particolarità del territorio e l’alto livello di generosità e ospitalità dei nativi.
La Sardegna, invece, viene citata soprattutto per la bellezza delle spiagge. Nonostante venga riconosciuta come caratteristica attrattiva principale la bellezza del territorio, alcuni utenti sostengono che la Sardegna non sia solo «mare» ma anche storia. Per quanto concerne la Puglia, gli apprezzamenti principali riguardano le bellezze architettoniche delle città, come piazze, castelli, chiese e santuari e sono numerosi i commenti positivi sulla spettacolarità dei paesaggi, del mare e delle spiagge.

La Lombardia in 17esima posizione
Principali aspetti positivi della regione Lombardia sono la ricchezza del patrimonio artistico dei capoluoghi, ma anche la capacità di coniugare città d'arte e riserve naturali, fiumi navigabili, località termali, oasi naturali. Principali aspetti negativi
 sono considerati l'aumento delle tariffe del trasporto pubblico che pesa anche sui turisti, oltre al taglio di alcune corse fuori Milano.
 
Nella classifica dei turisti stranieri la Lombardia è 14esima: la maggior parte dei contenuti è confluita nelle categorie Cultura ed Enogastronomia.; numerosi anche i contenuti relativi alla ricchezza delle strutture museali, i borghi caratteristici da visitare anche attraverso tour in bicicletta.

Del territorio si apprezza soprattutto il paesaggio delle Alpi e le infrastrutture molto efficienti degli impianti sciistici.
 A differenza delle altre Regioni si fa riferimento alla possibilità di fare shopping per i numerosi store presenti su tutto il territorio e non solo nella città di Milano.

Trentino e Valle d'Aosta fanalini di coda
Le due regioni ultime in classifica - la Valle d’Aosta nelle conversazioni italiane e il Trentino Alto Adige in quelle straniere - pagano, la prima, la scarsa efficienza dei mezzi di trasporto pubblico e delle infrastrutture e anche la scelta di permettere la caccia nel week, la seconda un basso impatto emotivo e coinvolgimento da parte degli utenti.

(VV)
Leggi anche...

Tutti parlano dei progetti urbanistici dell'Expo 2015. L'evento però ruota su un tema che punta dritto al futuro, di Milano ma soprattutto del mondo: nutrire il pianeta.

NORMATIVE

L'ordinanza del sindaco Nardella genera polemiche. Ma sono tanti i divieti in Italia, anche curiosi.

FINANZIAMENTI

Il bando stanzia 8 milioni di euro per promuovere e sostenere i processi di integrazione.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155