SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
RIQUALIFICAZIONE

Bergamo, al via una call per abitare gli spazi dell'ex carcere Sant'Agata

14 Aprile 2021
 

Si chiama "Fatti Internare!" la call lanciata dal progetto Ba.Be.L.E.  (Bari Bergamo Local Energy), finanziato attraverso il bando Sinergie di ANCI, che sta sperimentando nello spazio modelli di governance partecipata di Beni Comuni e che in questo caso si concentra sulla raccolta di adesioni per abitare gli spazi dell’ex carcere di Sant’Agata a Bergamo con progetti artistici e culturali. La call intende promuovere un processo di costruzione di un Creative Hub inteso come spazio di sperimentazione e contaminazione artistica, innovazione sociale, scambio di competenze, imprenditorialità giovanile e rigenerazione comunitaria in chiave creativa.

L'Ex carcere di Sant’Agata
È un Bene Comune riconosciuto dal Comune di Bergamo, al centro di sperimentazioni di rigenerazione urbana e innovazione sociale. La call intende promuovere un processo di costruzione di un Creative Hub inteso come spazio di sperimentazione e contaminazione artistica, innovazione sociale, scambio di competenze, imprenditorialità giovanile e rigenerazione comunitaria in chiave creativa. L’Hub, pur prendendo vita
all’interno degli spazi di ExSA, non esaurirà la funzione che questo svolge, e svolgerà, all’interno del contesto della comunità di Città Alta.

A chi si rivolge la call
Si cercano singoli, gruppi informali, enti del terzo settore, imprese che operano, performano, organizzano e progettano in ambito culturale, artistico e creativo, come professionisti o amatori.
Requisito indispensabile è non superare i 35 anni alla data della presentazione della domanda. In caso di gruppi/collettivi/enti, il requisito si applica ad ogni membro/socio. A titolo esemplificativo e non esaustivo, si cercano persone che si occupino di: scrittura, teatro, danza, musica, cinema, pittura, scultura, installazione, video-arte, fotografia, digital art, design, fashion design, graffiti e murales, progettazione, organizzazione di eventi.

Che cosa offre il progetto
Insieme all’opportunità di far vivere e sperimentare un modello innovativo di gestione di Beni Comuni, "a coloro che sceglieremo per venire ad abitare gli spazi ExSA, si offre gratuitamente, per un periodo di tempo che va dal 2 maggio (salvo nuove restrizioni o proroga delle vigenti) al 30 novembre 2021:

• una sala prova/ufficio ad uso esclusivo o su turnazione da concordare;
• spazio comune studio e relax;
• spazio mensa/ristoro dotato di macchina del caffè, bollitore, microonde;
• consulenza amministrativa di base per enti del terzo settore o gruppi/collettivi che vogliono
costituirsi come tali (es. forma giuridica, adempimenti, statuto);
• promozione delle attività attraverso i canali del progetto Ba.Be.L.E. e di ExSA;
• formazione e accompagnamento base in ambito comunicativo (social, grafiche, comunicati
stampa);
• networking con altri soggetti, realtà, spazi ed eventi di Bergamo;
• segnalazione di bandi e opportunità di finanziamento per la propria attività;
• supporto ed eventuale partenariato per la presentazione di progetti.

Come partecipare
Compilando il form di candidatura e inviandolo entro il 18 aprile all’indirizzo bergamo@babele.eu (VV)

Leggi anche...
Eventi

A Milano un festival dall’1 al 9 ottobre con oltre 140 eventi per conoscere e capire il design

Turismo

Quasi 200 mila turisti in più nei sei mesi dell'Esposizione universale

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155