SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE

L'economia lombarda cresce più di quella nazionale

5 Ottobre 2015
 
L’economia lombarda a giugno 2015 ha registrato una significativa crescita attestandosi a +1,9% su base annua, contro il +0,8% della crescita a livello nazionale. E' quanto emerge dai dati dell’Osservatorio dei Territori, elaborato da uno studio UniCredit, basato su elaborazioni Prometeia, che ha evidenziato come il Pil della regione, che nel 2014 valeva il 22% di quello nazionale attestandosi a 345 miliardi di euro, sia previsto in progressione nei prossimi mesi.

Previsioni ancora positive
Nel 2015 l’economia lombarda dovrebbe crescere ancora (+1,2% vs +0,7% dell’Italia), mantenendo un differenziale con la media nazionale di mezzo punto percentuale, gap che si dovrebbe confermare anche nel 2016 (+1,8% vs +1,3% dell’Italia).

Migliorano le dinamiche settoriali di valore aggiunto
In Lombardia, servizi (con un valore aggiunto del 72,3% sul totale generato in regione nel 2013) e industria (con una quota del 22%) sono i settori che danno il contributo maggiore alla crescita. Nel secondo trimestre del 2015 risulta in lieve aumento il numero di imprese attive lombarde che si attestano a 815mila con un incremento del +0,1% rispetto al trimestre precedente e con un gap favorevole rispetto alla dinamica italiana, che registra un calo  tendenziale del -0,3%.

Più reddito per le famiglie
Cresce il reddito disponibile delle famiglie, che secondo le previsioni passerà dallo 0,9% del 2014 al 2% del 2015 e per il 2016 sembra proiettarsi verso il 2,5%.
Accelerazione in vista anche per i consumi: nel 2015 saliranno all’1,6% e per il 2016 al +2,5%. Da rimarcare infine la propensione al risparmio dei lombardi, che in percentuale salirà al 7,3% nel 2014 (dal 6,6% del 2013), ma poi tenderà a stabilizzarsi al 7,6% nel biennio 2015-16.

(VV)
Leggi anche...

L’Osservatorio immobiliare dell’Agenzia del Territorio in collaborazione con l’Abi ha diffuso il Rapporto Immobiliare 2011 dedicato al settore residenziale, con dati e analisi relativi alla composizione e alle dinamiche del mercato immobiliare italiano delle abitazioni nel 2010

Nell'Osservatorio Immobiliare di Tecnocasa spicca in particolare il dato di Varese, con il 23,2% di transazioni immobiliari grazie anche alla maggiore riduzione nei prezzi delle case (pari a -15,5%).

Dal 12 al 14 febbraio a Rho-Pero va in scena l'edizione 2015 della Borsa Internazionale del Turismo. Occasione unica per la promozione del territorio, anche in vista di Expo.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155