SEZIONE: WELFARE E POLITICHE GIOVANILI

Giornata dei diritti dell'infanzia, il video del Comune di Bergamo

21 Novembre 2014
 
Il 20 novembre 1989 venne promulgata dall’Assemblea delle Nazioni Unite la Convenzione sui diritti dell’infanzia. Da allora ogni 20 novembre si celebra la Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.
Sono quattro i principi fondamentali della Convenzione:
a)     Non discriminazione (art. 2): i diritti sanciti dalla Convenzione devono essere garantiti a tutti i minori, senza distinzione di razza, sesso, lingua, religione, opinione del bambino/adolescente o dei genitori.
b)     Superiore interesse (art. 3): in ogni legge, provvedimento, iniziativa pubblica o privata e in ogni situazione problematica, l'interesse del bambino/adolescente deve avere la priorità.
 c)     Diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo del bambino (art. 6): gli Stati decono impegnare il massimo delle risorse disponibili per tutelare la vita e il sano sviluppo dei bambini, anche tramite la cooperazione tra Stati.
 d)     Ascolto delle opinioni del minore (art. 12): prevede il diritto dei bambini a essere ascoltati in tutti i processi decisionali che li riguardano, e il corrispondente dovere, per gli adulti, di tenerne in adeguata considerazione le opinioni.
L’Italia ha ratificato la Convenzione con Legge n. 176 del 27 maggio 1991 e ha fino ad oggi presentato al  Comitato sui Diritti dell'Infanzia quattro Rapporti.
In occasione dei 25 anni dalla promulgazione della Convenzione, il Comune di Bergamo ha presentato un video realizzato all'interno delle strutture comunali.
Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155