SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA'

Diciassetteni alla guida se accompagnati

19 Gennaio 2012
TEMI: Sicurezza
 
È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 23 dicembre 2011 il decreto del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 11 novembre 2011, n.213, che disciplina le modalità di rilascio dell'autorizzazione alla "guida accompagnata" per i minori diciassettenni che abbiano già la patente di guida per la moto. Il regolamento, previsto dalla legge n.120/2010, rende possibile per i diciassettenni esercitarsi alla guida di autoveicoli, per prepararsi a sostenere, compiuti i 18 anni, l'esame di guida per il conseguimento della patente B. La procedura per ottenere l'autorizzazione inizia con la presentazione ad un Ufficio della Motorizzazione civile di un'istanza firmata dal genitore, o dal tutore legale, e dal minore, corredata da una serie di documenti. Il minore dovrà quindi frequentare un corso propedeutico presso una scuola guida di almeno dieci ore, al termine del quale otterrà un attestato da presentare all'ufficio Motorizzazione che ha ricevuto l'istanza iniziale, indicando l'accompagnatore o gli accompagnatori designati. Questi dovranno possedere la patente B o superiore da almeno 10 anni e non averne più di 60. L'ufficio motorizzazione, verificati i requisiti, rilascerà l'autorizzazione alla guida accompagnata. Il testo del decreto
Leggi anche...
Edilizia scolastica

Commette reato di omissione il Sindaco che non chiude una scuola a rischio sismico? Una risposta tecnica

TRASPARENZA

Online il modulo di iscrizione

Sanità

L’indagine del Censis segnala la necessità di investire su formazione e ridurre le distanze tra le regioni

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155