SEZIONE: AMBIENTE, ENERGIA
CURIOSITA'

La casa di domani? In calce e canapa e a km 0

1 Settembre 2021
 

Qualcuno l'ha definita "casa magica". Se abbia proprietà fuori dall'ordinario è difficile dirlo, ma quel che è certo è che si tratta di un edificio al 100% green, sostenibile e a km 0: si trova nel basso Salento, in Puglia ed è stata realizzata dalla Messapia Style, un’azienda specializzata in abitazioni in calce, canapa e legno. «Non inquina, è economica, è fresca d’estate e confortevole d’inverno. Resiste ai terremoti e agli attacchi di topi e insetti. Il suo segreto? Tutto nel materiale: un composto di calce e canapa», racconta Emilio Sanapo, fondatore insieme a Samuele Macrì, dell'azienda.

Evitare il contatto quotidiano con materiali chimici o a base di petrolio
Materiali chimici o a base petrolio rilasciano sostanze tossiche con cui è possibile venire a contatto in vari modi, mentre la canapa è un materiale pulito, in grado di assicurare in casa un ambiente alcalino, puro, e di assorbire più Co2 di quanta ne emetta. «Numeri alla mano, parliamo del 50% di emissioni dell’edilizia convenzionale contro il 9% delle emissioni della calce canapa».

Ignifuga e antisismica
Oltre a non subire attacchi del fuoco, l’abitazione in calce e canapa è antisismica innanzitutto perchè ha un peso 10 volte più ridotto rispetto a una tradizionale. Veloce da realizzare - 30 -35 giorni lavorativi - costa quanto un’abitazione convenzionale, in mattoni e ferro.
L'unico vero problema è il reperimento della materia prima, contando che per costruire una casa di 100 metri quadri è necessario circa 1 ettaro di canapa. Le coltivazioni italiane sono sufficienti solo in parte a coprire il fabbisogno, tanto che i costruttori sono costretti a rivolgersi spesso al mercato francese per l'approvviggionamento. Senza dimenticare, aggiunge Sanapo, che «Nel nostro Paese non ci sono incentivi, ed è stata fatta una lotta al fiore di canapa, e di conseguenza anche al fusto. Servono centri di trasformazione pubblici in modo da mettere in piedi una filiera che parte dal contadino che produce la canapa fino all’edilizia». (VV)

photo credits @pixabay

Leggi anche...
Edifici pubblici

Il decreto 11 febbraio 2021 stabilisce i tassi di interesse per progetti ammessi al fondo Kyoto

Soluzioni smart

Una pavimentazione speciale sviluppata in Ungheria potrà ricavare energia elettrica dai passi

Pubblicato da Regione Lombardia il Piano d'azione per la riduzione dei rifiuti urbani

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Edison

Costruiamo insieme un futuro di energia sostenibile

EDISON vuole essere interlocutore e partner delle realtà locali e dei loro stakeholder, per trovare risposte e soluzioni concrete ai bisogni che esprimono.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2021 - P.Iva 12790690155