SEZIONE: TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - CULTURA, TURISMO E TRADIZIONI LOCALI
TURISMO

I borghi più spettacolari d'Europa? Tre sono in Italia

28 Agosto 2020
 

L'Europa è ricca di borghi e villaggi dove il tempo sembra essersi fermato, in cui gli abitanti mantengono e conservano con orgoglio le tradizioni, spesso sconosciuti ai turisti. Il motore di ricerca di voli e hotel www.jetcost.it ha selezionato una lista dei più attraenti da scoprire in base a quelli segnalati dai suoi utenti come i più caratteristici e suggestivi: tre di loro sono in Italia, ovvero Pitigliano in Toscana, Ravello in Campania e Manarola in Liguria.
Pitigliano, con i caratteristici colori toscani, si trova in una delle zone più interessanti della Maremma e della provincia di Grosseto e per la sua bellezza compete con San Gimignano e Montepulciano, rinomate in tutto il mondo. Ravello è uno dei borghi più belli della Costiera Amalfitana e uno di quelli che regala i panorami più spettacolari; Manarola, anch'essa sul mare, chiude il gruppo dei tre borghi italiani più sorprendenti scelti dagli europei tra i 20 più belli nel Vecchio Continente.
 

Gli altri 17 borghi "da favola" segnalati dagli utenti di Jetcost.it sono i seguenti: 

Èze (Francia)
L'antico villaggio di Èze, con la sua spettacolare vista su St. Jean-Cap Ferrat, è un'alternativa più tradizionale allo sfarzo e al fascino delle città turistiche della Costa Azzurra. Arroccato su una roccia a oltre 400 metri sul livello del mare, con le casette medioevali, ha tra le sue principali attrazioni le rovine di un castello del XII secolo, le stradine labirintiche e la splendida vista delle ville che portano giù per la collina verso il Mediterraneo.

Polperro (Inghilterra)
La popolare contea turistica della Cornovaglia è piena di villaggi graziosi e ben curati che sembrano piccole bomboniere tutte da scoprire; tra i tanti, però, uno dei più belli e sorprendenti è Polperro. Stradine strette e tortuose, cottage arroccati su ripidi pendii che si affacciano su un porticciolo..., è l'immagine ideale di un pittoresco e antico villaggio di pescatori della Cornovaglia.

Hallstatt (Austria)
È spesso considerato come uno dei luoghi più belli d'Europa e non c’è da meravigliarsi. Hallstatt è un gioiellino in una posizione strategica, su una stretta riva rocciosa a ovest del lago Hallstätter See, con alle spalle imponenti montagne. Famosa per la produzione di sale, questa piccola cittadina è stata tra i primi insediamenti umani della preistoria proprio grazie alle sue miniere saline.

Wengen (Svizzera)
Wengen è un esempio incredibilmente perfetto di villaggio alpino dove i tradizionali chalet in legno si aggrappano alle pendici della valle di Lauterbrunnen. Un luogo incantato che sembra uscito da un capitolo di Heidi. È molto turistica in estate ma è in inverno che attira la maggior parte delle persone; arrivano così tanti sciatori che la sua popolazione aumenta quasi di dieci volte.

Óbidos (Portogallo)
Alcuni dicono che sia il più bel villaggio del Portogallo. È un'antica città fortificata vicino a Lisbona. Nel XIII secolo, la regina Isabella del Portogallo era talmente innamorata di Óbidos che suo marito, il re Denis I, gliela regalò. Oggi, grazie all’architettura medievale perfettamente conservata è una rinomata destinazione turistica. Impossibile passare di qui senza concedersi un bicchierino della famosa ginjinha de Óbidos, un liquore di ciliegie delizioso, tipico in tutto il paese.

Deià (Spagna)
Deià è un noto borgo pittoresco, come testimoniano i lettori di Jetcost.it, situato sulla cresta settentrionale dell'isola di Maiorca, residenza di scrittori, pittori e musicisti. Si trova in una valle all'ombra della Serra de Tramuntana, ospita un gruppo di case in pietra con tetti di terracotta che sembrano abbracciare la spettacolare catena montuosa.

Kazimierz Dolny (Polonia)
Questa piccola cittadina storica sulla Vistola ha un fascino d'anteguerra che attira davvero le folle. Oltre alle strade acciottolate, agli edifici rinascimentali ben conservati e alle pittoresche rovine di un castello medievale, è nota anche per la sua magnifica vista panoramica sulla campagna circostante.

Albarracín (Spagna)
Già nel 2018 è stata scelta come la più bella città della Spagna in una competizione agguerritissima tra le molte cittadine spagnole lontane dai sentieri più battuti. Un tempo capitale del regno di Taifa, Albarracín ha conservato tutto il suo sapore islamico e medievale. Il centro storico è stato dichiarato patrimonio di interesse culturale. La prima cosa che sorprende quando si arriva ad Albarracín è il suo imponente recinto fortificato, il cui perimetro supera di gran lunga la superficie del centro della città.

Monsanto (Portogallo)
L'intero villaggio di Monsanto è costruito sulle rocce, con case spesso scavate nel fianco della montagna. Le strade che si attorcigliano nella roccia sono fiancheggiate da edifici dai tetti rossi che sono rimasti quasi immutati da quando il villaggio è stato creato nel XII secolo. La cittadina è orgogliosa di essere considerata la “più portoghese” del Portogallo, un'onorificenza che le è stata conferita nel 1938.

Autoire (Francia)
Situato nel Lot, vicino al confine con il dipartimento della Dordogna, è uno dei "borghi più belli della Francia". Un luogo dove quasi nulla è cambiato in 800 anni, ornato dalle sue belle case color miele del XVI e XVII secolo, una deliziosa chiesa e una fontana centrale, il tutto incastonato all'interno di una spettacolare conca formata da alte falesie calcaree.

Mittenwald (Germania)
Nel tradizionale stile bavarese, ha case magnificamente ornate e curate nei dettagli con le facciate dipinte. I suoi edifici decorati sono di una bellezza eccezionale, Goethe le descriveva come "un libro di immagini che prende vita". Alcuni dicono che sia il più bel villaggio delle Alpi bavaresi, che fanno da sfondo. Il paese è anche famoso per i suoi artigiani che costruiscono violini; uno di essi, gigantesco, si può ammirare in tutto il suo splendore in una piazza.

Monsaraz (Portogallo)
È un po' isolato dal resto del Portogallo, ma è proprio questo a conferirgli un’atmosfera particolare, lontana, di serenità. Il villaggio di Monsaraz si erge sopra l'impressionante Valle Guadiana, circondato da fattorie. Intorno è delimitato da grandi mura tradizionali in stile portoghese in mattoni, costruite in origine in epoca medievale per tenere lontani gli intrusi. Nella selezione fatta da Jetcost.it gli utenti ne apprezzano altri due aspetti: qui si producono vini magnifici e ci sono molte cantine da visitare e i tramonti sono indimenticabili.

Bulnes (Spagna)
Nelle Asturie, proprio nel mezzo del Parco Nazionale dei Picos de Europa, si trova la piccola cittadina di Bulnes, probabilmente una delle più piccole della Spagna, con soli 34 abitanti. Prima del 2001, questo insediamento montano era davvero isolato, vi si poteva arrivare solo camminando su sentieri di montagna. Ora c'è una funicolare che facilita il viaggio. La bellezza delle case in pietra e la natura aspra che la circonda è notevole. La Mecca degli scalatori di fama mondiale, El Naranjo de Bulnes, è proprio a due passi.

Mont Saint Michel (Francia)
Questa cittadella fortificata unica, su un'isola, è uno dei monumenti più emblematici della Francia e ogni anno più di tre milioni di turisti la visitano. Il Mont, come molti amano chiamarlo, è stato anche inserito dall'UNESCO nella lista dei siti Patrimonio Mondiale dell'Umanità, in particolare la sua baia. È interessante notare che l'isola era accessibile solo con la bassa marea, ma oggi è collegata alla terraferma da un ponte. L'attrazione principale è il monastero benedettino in cima alla collina dell'isola, visitato da oltre 50.000 pellegrini ogni anno nel giorno di San Michele.

Crupet (Belgio)
E' un piccolo e bellissimo borgo situato in una valle boscosa della Vallonia e circondato da un grande fossato. Risale al XIII secolo ed è famoso per il suo affascinante castello medioevale e le sue grotte. Anche se il primo non può essere visitato perché è privato, anche da fuori è magnifico e molto fotogenico.

Cesky Krumlov (Repubblica Ceca)
Il fiume Moldava si snoda come un serpente intorno alla città e al suo spettacolare castello con elementi del periodo gotico, rinascimentale e barocco, poiché fu costruito per la prima volta nel XIII secolo e subì ampliamenti nel XVII secolo. L'intera città è patrimonio mondiale dell'UNESCO e sembra direttamente uscita da una fiaba.

Leggi anche...
Studi e statistiche

Dai dati di Assolombarda emergono luci e ombre sull’andamento dell’economia nella nostra regione in questi mesi

AGEVOLAZIONI

Apre il 16 settembre la raccolta delle candidature per eventi da realizzarsi entro il 31 ottobre.

AGEVOLAZIONI

Apre il 16 settembre la raccolta delle candidature per eventi da realizzarsi entro il 31 ottobre.

RisorseComuni

Opportunita' di incontro e formazione gratuita.
Tutto l'anno!

L'esigenza di formazione e di incontro fra gli operatori della Pubblica Ammnistrazione locale trova ancora in RisorseComuni una risposta ricca e aperta alle esigenze locali le cui problematiche saranno affrontate con continuità, in modo mirato e con una grande attenzione all'attualità. Promosso da ANCI Lombardia, Organizzato da Ancitel Lombardia.

STRATEC RT

Innovazione e sicurezza sulle strade del futuro

STRATEC RT rappresenta la rivoluzione nella tecnologia per la sicurezza delle barriere stradali, con sistemi brevettati ad alta protezione.

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2020 - P.Iva 12790690155