SEZIONE: SICUREZZA E LEGALITA'
TUTELA

Truffe agli anziani, Regione Lombardia stanzia 600mila euro

5 Giugno 2020
 

Sono le più odiose, perchè colpiscono le fasce più deboli e indifese. E sono in continuo aumento: le truffe agli anziani, in Lombardia, cambiano volto ma non accennano a diminuire. Ora, ai tempi del Covid-19, c'è chi si inventa di dover eseguire il tampone di controllo, chi usa il trucco della sanificazione da eseguire per evitare di ammalarsi, chi punta sul "vuole risparmiare sul ticket? Ci dia questa somma e la facciamo accedere a un programma di risparmio speciale". Tanto che, dopo le misure già stanziate nel 2019, la Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha stanziato 600mila euro per realizzare iniziative volte alla prevenzione e al contrasto delle truffe agli anziani. Per il biennio 2020/2021 è stato attivato uno stanziamento di 300mila euro ad anno, destinato a Comuni, Unioni di Comuni e Comunità montane. "Gli enti locali potranno contare su somme aggiuntive. Contro questo tipo di reati abbiamo inoltre realizzato degli spot televisivi finalizzati al contrasto, invitando a denunciare alle Forze dell’ordine ogni situazione sospetta”, spiega De Corato.Il cofinanziamento della Regione per ciascun progetto ammesso sarà tra i 5.000 e 10.000 euro e non potrà superare l’80% del costo complessivo dell'intervento. (VV)

Leggi anche...
IMMIGRAZIONE

Sono oltre 25.743 i beneficiari in più di 1.000 comuni, ripartiti in 19 regioni

Legalità

L'evento durante un semnario del 10 marzo al Palazzo delle Stelline

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2024 - P.Iva 12790690155