SEZIONE: TECNOLOGIA E INNOVAZIONE
Tecnologie

I droni per controllare le opere a rischio

6 Settembre 2018
 

Giovedì 13 settembre presso la Casa dei Comuni di ANCI Lombardia a Milano (ore 10-12) si terrà  un Seminario informativo rivolto ai media, ai rappresentanti di Istituzioni e ai professionisti del settore, sulle potenzialità legate all’utilizzo delle nuove tecnologie nella verifica dello stato di ponti, cavalcavia e infrastrutture, in particolare quelle di difficile accesso e le opportunità derivanti dall’analisi e rielaborazione dei dati rilevati in volo. Parlando di volo ci si riferisce ai droni, o meglio ai piccoli velivoli a pilotaggio remoto. Partendo da casi pratici gli esperti di Assorpas, l'Associazione italiana che aggrega le imprese operanti nel settore, Fiapr, la Federazione Italiana Aeromobili a Pilotaggio Remoto e Mirumir spiegheranno come, sui grandi cantieri, l’apporto dei droni è già risultato fondamentale non solo nella fase di rilievo dell’area, ma anche e soprattutto nelle verifiche successive dell’opera.

Utilizzati sui cantieri delle grandi strutture, dalla fase di progettazione a quella di monitoraggio dello stato di avanzamento lavori e della gestione della sicurezza, oggi i droni sono diventati strumenti indispensabili per il controllo dello stato delle infrastrutture, soprattutto dopo la tragedia che ha colpito Genova. Per restare alla Lombardia, secondo il report presentato nei giorni scorsi dalla Regione al Governo, sono 272 le infrastrutture a rischio, per una spesa stimata di 214 milioni di euro. L’accertamento periodico delle condizioni di stabilità delle opere incombe su Amministrazioni pubbliche, società ed enti proprietari, gestori, concessionari. Gli uffici tecnici degli enti proprietari delle strutture sono chiamati a predisporre controlli sistematici e puntuali delle condizioni statiche dei ponti e non solo, con il peso delle responsabilità che ne deriva. Per la normativa vigente, del resto, gli uffici tecnici devono avere conoscenza, per quanto è possibile completa delle caratteristiche delle opere a loro affidate. Conoscenze sostenute da adeguate documentazioni tecniche che comprendano anche la gestione successiva. E poi c’è il problema del reperimento dei fondi.

Maggior prevenzione ed efficienza, tempi di intervento e costi più ridotti nella gestione delle grandi opere. Sono solo alcuni dei risultati già ottenuti in Italia e all’estero grazie all’utilizzo dei droni.

Leggi anche...
Beni culturali

Il Museo archeologico di Napoli mette a disposizione un videogioco per conoscere il Museo e la città

Innovazione

Pur nella sua valenza positiva, il Piano Agid va integrato con scelte mirate per le piccole realtà territoriali

Innovazione

Italiadecide avanza alcune proposte per far ripartire il Paese e colmare il gap con l’Europa

IDEA PLAST

Giochi e arredi green: diamo una seconda vita alla plastica

Realizziamo il sogno di prevenire la formazione di rifiuti e dare una “seconda” incredibile vita alla plastica trasformandola in giochi e arredi.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

GeCaS by Klan.IT

GeCaS - Gestione Integrata Servizi Socio Sanitari - Per un welfare della sostenibilita' e della conoscenza

GeCaS – Gestione Integrata Servizi Socio Sanitari è una piattaforma per organizzare e gestire digitalmente il progetto di aiuto alla persona in ambito sociale e per facilitare le interazioni online con cittadini e assistiti.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2022 - P.Iva 12790690155