SEZIONE: LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA
BANDO PERIFERIE

Decaro: al Governo dieci giorni per risolvere lo sblocco fondi. O sarà rottura.

12 Settembre 2018
 

Ci sono una notizia buona e una cattiva. Questa è la situazione aggiornata sulla complessa vicenda che vede su fronti opposti i Comuni, con il supporto di Anci e il Governo: i primi si sono visti negare i fondi già stanziati per il bando periferie, con tanto di progetti già avviati, dal Governo che con il decreto Milleproroghe ha messo tutto in stand by. La notizia buona è che l'accordo c'è, dopo l'incontro a Palazzo Chigi con il premier Conte dell'11 settembre: i fondi saranno sbloccati. La cattiva è che di certezze, sulla tempistica, non ci sono ancora. Tanto che il presidente di Anci Nazionale, Antonio Decaro, ha precisato: "Abbiamo deciso di non sospendere le relazioni istituzionali con il governo perché il presidente del Consiglio si è impegnato entro una settimana, dieci giorni, a risolvere il problema creato dal blocco dei fondi per il bando periferie disposto in Senato ad agosto con un emendamento al Milleproroghe. Non abbiamo capito le motivazioni per le quali non è possibile porre rimedio in queste ore. Ma registriamo un impegno importante. Che metteremo alla prova dei fatti. Come ho annunciato direttamente al presidente Conte, se non si arriverà alla soluzione, noi sindaci non parteciperemo più ai lavori della conferenza unificata, dal cui esame passano tutti i provvedimenti”.

Insomma, ultimatum e clima di attesa per sbloccare una situazione che ha cancellato finanziamenti per un miliardo e seicento milioni: "Parliamo di soldi destinati ai cittadini più fragili, alle zone delle città in cui si concentra il disagio, alle periferie", ha concluso Decaro.

Leggi anche...
GRADUATORIE

Da Regione Lombardia un contributo per rinnovare gli impianti di illuminazione pubblica.

PROGETTI

Le proposte, non vincolanti, dovranno rispettare gli obiettivi di sviluppo sostenibile del PGT.

Eventi

Dal consumo di suolo alla rigenerazione, dai progetti ai processi come cambierà l’urbanistica in Lombardia

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

MM

Costruttori di citta'

Oggi MM è una delle più grandi e diversificate società d’ingegneria in Italia, con una crescente presenza internazionale, per fornire soluzioni su misura nella progettazione e riqualificazione degli ecosistemi urbani.

GEA GUERRIERI SRL

Costruzioni a secco, bioedilizia tecnica e qualita' al servizio dell'ambiente

GEA GUERRIERI SRL è un’azienda con un’alta vocazione artigianale, attiva da tanti anni nel campo delle costruzioni a secco, in collaborazione con i principali designer. Realizziamo controsoffitti, pareti, contropareti interne, compartimentazioni REI, isolamenti termici-acustici, pavimenti sopraelevati e rivestimenti esterni.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2018 - P.Iva 12790690155