SEZIONE: LAVORI PUBBLICI ED EDILIZIA - TERRITORIO E SVILUPPO LOCALE - WELFARE E POLITICHE GIOVANILI
Welfare

Spazi urbani per potenziare i legami sociali

11 Dicembre 2018
 

A Bollate e Cesate sono stati inaugurati agli inizi di dicembre 2018 i primi due incubatori di comunità del territorio. Due spazi polifunzionali dove i cittadini possono incontrarsi, trovare ascolto, portare e sviluppare idee, trascorre tempo insieme.  O come sintetizza Elena Meroni, direttore di Comuni Insieme l’azienda consortile che ha realizzato, in collaborazione con le amministrazioni comunali i due spazi: “Potenziare i legami sociali, contrastare l’isolamento e sviluppare conoscenze e competenze utili”. La costruzione di questi spazi confermano la caratteristica multidisciplinare dei progetti di rigenerazione urbana: non solo mero recupero di aree dismesse o riqualificazione edilizia di un edificio, ma un processo che coinvolge aspetti culturali, economici e sociali.
 

Gli spazi di Bollate e Cesate nascono nell’ambito RiCa, Rigenerare Comunità e Abitare il progetto di rigenerazione urbana sostenuto da Città Metropolitana nel bando per la riqualificazione e la sicurezza delle periferie. Inclusione sociale e generazione di nuovi poli di riferimento per le comunità stanno alla base di questo progetto. Più nello specifico, RiCa punta a rigenerare spazi periferici, integrando differenti funzioni legate all’abitare, attraverso un progetto articolato sul territorio di più Comuni, risponde al sotto-obiettivo del Piano Strategico della Città metropolitana di Milano di “promuovere, anche attraverso la cooperazione tra pubblico e privato, con particolare riferimento al terzo settore, un nuovo sistema di welfare generativo, inteso come leva strategica per l’innovazione”.
 

“Articolato sul territorio” è stato tradotto da Bollate e Cesate, insieme a Baranzate, Garbagnate Milanese, Novate Milanese, Senago e Solaro in Comuni Insieme, l’Azienda speciale consortile nata nel 2004 per gestire attività, funzioni, servizi socio-assistenziali e socio-sanitari integrati di competenza degli Enti locali. I servizi sono gestiti prioritariamente in forma diretta o, tenuto conto delle convenienze tecniche ed economiche, anche attraverso l’acquisto di servizi e prestazioni da altre organizzazioni come le cooperative sociali. Nel caso degli spazi di Bollate e Cesate, l’azienda ha affidato la gestione alle cooperative sociali Koinè, Consorzio Sir, Spazio Giovani e Intrecci, presenti sul territorio.

(SM)

 

Leggi anche...
IDEE

C'è anche Palazzo Lombardia tra gli spazi che dal 9 al 14 aprile si trasformeranno in hub della creatività.

Welfare

Slides della Banca Mondiale e video del seminario Anci Lombardia

IDEE

Appuntamento il 14 marzo a Milano con un progetto di successo anche nelle scuole.

ARCA

Global Service, gestione del patrimonio pubblico e privato

Una formula contrattuale relativa a servizi multidisciplinari per gestire ed erogare le attività di gestione con piena responsabilità sul raggiungimento dei risultati richiesti (UNI 10685).

TMC PUBBLICITA'

Restauro beni culturali: sponsorizzazione a costo zero per i Comuni

Stimolare i Comuni ad incrementare i rapporti con le concessionarie di pubblicità per procedere al restauro dei beni culturali di proprietà pubblica mediante contratti di sponsorizzazione a costo zero per i Comuni stessi.

Progetti & Soluzioni

Informatizzare la scuola e i Servizi a Domanda Individuale

L'esigenza da parte dei Comuni è quella di una proposta informatizzata per la scuola e i Servizi a Domanda Individuale che sia rigorosa e in sintonia con la normativa UE per l'Agenda Digitale.

Strategie Amministrative online,
periodico di informazione registrato
al Tribunale di Milano al n° 328/2002
in data 27 maggio 2002
ANCILAB © Copyright 2019 - P.Iva 12790690155